Home
News
Forum
Rose 19/20
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
29/09/2019 - SERIE D GIR. D 5° GIOR. - FIORENZUOLA-VIGOR CARPANETO: 3-1
29/09/2019 - CARPANETO (PIACENZA), 29 SETTEMBRE 2019 – E’ un derby decisamente amaro per la Vigor Carpaneto 1922, che è costretta a digerire il calice della sconfitta anche nella sfida tutta piacentina a domicilio del Fiorenzuola (3-1). Per la prima volta, dopo quattro pareggi per 1-1, la sfida provinciale ha un padrone in campionato e il sorriso è dei rossoneri di casa, mentre la formazione di Adailton vede proseguire la striscia negativa, che sale a quattro sconfitte consecutive (tre in campionato e una in Coppa), mentre due restano i punti conquistati in cinque partite.

La sfida, di fatto, è stata decisa dagli episodi tutta nel primo tempo, con un rigore generoso concesso ai padroni di casa al 16’ e realizzato da Piraccini, mentre al 21’ è arrivato il raddoppio rossonero con un tiro di Guerrini deviato involontariamente da Bini. A far piovere sul bagnato ci ha pensato il direttore di gara, che ha sventolato il rosso a Rossi (proteste) dopo il giallo per simulazione, poi ha allontanato anche mister Adailton, sempre per proteste su segnalazione di uno dei due assistenti. Nella ripresa, la rete verso l’ora di gioco di capitan Guglieri chiude ogni possibile scenario alternativo, mentre nel finale arriva il gol della bandiera della Vigor con il rigore trasformato da Rantier per un discreto finale biancazzurro, condito anche da un palo colpito dallo stesso attaccante francese.

Domenica il Carpaneto tornerà al “San Lazzaro” per affrontare il Crema, reduce dalla pesante sconfitta casalinga contro il Lentigione.

LA PARTITA – La Vigor è orfana del giovane difensore Confalonieri (2001), squalificato, mentre torna disposizione dopo il turno di stop Rossini, che si accomoda in panchina. Adailton disegna un 4-3-3, con gli esterni alti invertiti (Galazzi a sinistra, Rivi a destra) a supporto di Rantier, punta centrale. Stesso modulo per i rossoneri di casa, senza gli infortunati Boilini e Corbari, mentre Bigotto va in panchina. La squadra di casa punta sul dinamismo nella manovra, mentre la formazione di Adailton cerca soprattutto la fascia sinistra, con Galazzi a duello con il 2001 Olivera. Al 16’ l’episodio che sblocca la partita: in avanti Brizzolara entra in contatto con un avversario, cade e parte il contropiede rossonero, con Abelli che contrasta in area Guglieri. Per l’arbitro è rigore tra le proteste ospiti (anche per il contatto precedente) che Piraccini realizza. Cinque minuti dopo, il Fiorenzuola raddoppia con un tiro di Guerrini deviato involontariamente da Bini.

La Vigor è alle corde e al 25’ la squadra di casa cerca il tris con l’incornata di Pozzebon su cross dalla destra, ma il colpo di testa è debole ed è facile preda di Lassi. Tre minuti dopo, un altro episodio sfavorevole ai biancazzurri: Rossi cade in area, viene ammonito per simulazione e a rapido giro di posta riceve il rosso per proteste, venendo così allontanato. Carpaneto in dieci e sotto di due gol, dunque, poi al 33’ viene allontanato anche mister Adailton per proteste dopo una rimessa invertita. Al 41’ lampo biancazzurro, passaggio di Rivi per Rantier a rimorchio, tiro potente centrale che Battaiola respinge.

Nella ripresa, la Vigor ci prova con coraggio ma al 61’ capitombola sul triangolo chiuso alla perfezione da Guglieri, che con uno “scavetto” supera Lassi per il 3-0. Il poker viene sfiorato al 71’ dal diagonale del nuovo entrato Arrondini, poi è provvidenziale il salvataggio del giovane Brizzolara. All’86’, invece, arriva il gol su rigore di Rantier dopo il penalty concesso per fallo di mano di Cavalli su cross dalla sinistra. Ultimi sussulti il tiro da lontano di Zazzi, parato, e il palo colpito da lontano da Rantier.

FIORENZUOLA-VIGOR CARPANETO 1922 3-1

FIORENZUOLA: Battaiola, Olivera (78’ Hathaway), Guglieri, Zaccariello, Bruzzone, Cavalli, Tognoni, Amore (64’ Tunesi), Piraccini (83’ Bigotto), Guerrini (78’ Carrara), Pozzebon (68’ Arrondini).(A disposizione: Bertolazzi, Vago, Bajic, Cremona). All.: Tabbiani (squalificato, in panchina Cammaroto)

VIGOR CARPANETO: Lassi, Brizzolara, Barba (83’ Romeo), Bini, Abelli, Zuccolini, Rossi, Zazzi, Rantier, Galazzi (64’ Favari), Rivi (71’ Giannini). (A disposizione: Dieye, Rocchi, Rossini, Mastrototaro, Bruno, Fittà). All.: Adailton

ARBITRO: Totaro di Lecce (assistenti Fuccaro e Taverna)

RETI: 16’ rig. Piraccini (F), 21’ Guerrini (F), 61’ Guglieri (F), 86’ rig. Rantier (V)

NOTE: Spettatori 800. Espulso al 28’ Rossi (V) per proteste. Allontanato al 33’ il tecnico Adailton (V) per proteste. Ammoniti Brizzolara, Zazzi, Rivi, Rantier (V), Olivera, Pozzebon (F). Corner 3-4, recupero 2’ e 4’.



LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA:

Martins Adailton (tecnico Vigor Carpaneto 1922): “Il sentimento di oggi è la rabbia. Per me l’arbitraggio ha condizionato la partita: abbiamo iniziato con un fallo loro su ripartenza non sanzionato con l’ammonizione, poi è arrivato il rigore regalato, seguito anche dall’espulsione di Rossi oltre alla mia. Nel complesso, il direttore di gara ha arbitrato decidendo episodi tutti a favore dei padroni di casa. E’ la terza partita che giochiamo in dieci. La partita è stata decisa dagli episodi del primo tempo agevolati dal direttore di gara, mentre sul 2-0 abbiamo commesso una piccola disattenzione. Eravamo partiti bene, l’idea era pressare alto ed eravamo stati bene in campo per un buon quarto d’ora. Avevo deciso di invertire gli esterni d’attacco per provare anche alcune situazioni di uno contro uno. Fin lì c’era stata partita, poi purtroppo è iniziato un altro match. Nonostante tutto, siamo riusciti a stare in piedi. E’ un periodo dove ogni situazione ci gira contro, ma ora tocca a noi fare qualcosa. La mia panchina? Ho sentito il presidente, mi ha detto di stare tranquillo e pensare a lavorare, poi ovviamente decide lui”.

Oggi: 3 partite
Domani: 8 partite
#edicolaedintorni
JEAN BAPTISTE WOLLEGHEM
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy