Home
News
Forum
Rose 19/20
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
14/10/2019 - ECCELLENZA, NIBBIANO & VALTIDONE. GRANDE ORCHESTRA MANTELLI: DOPO UNA STECCA, SOVRASTA IL BORGO SAN DONNINO CON QUATTRO ACUTI
14/10/2019 - La grande orchestra Mantelli era attesa , sul palcoscenico di Fidenza, ad affrontare un’altra prova per dimostrare di avere tutte le credenziali in regola per aspirare a rivestire a lungo il ruolo di primadonna del campionato: quella cioè di saper vincere le cosiddette partite “facili”, disputate contro avversarie ritenute tecnicamente inferiori ma che si rivelano spesso le più insidiose. Prova superata con lode anche se l’avvio era stato uno di quelli che potevano tagliare le gambe a chiunque: nemmeno un giro delle lancette, infatti, e un maldestro colpo di testa all’indietro di Di Placido innescava una fulminea azione dei padroni di casa che portava il centravanti Guazzo, il migliore dei fidentini, a scagliare un gran tiro al volo dalla destra che non lasciava scampo a Lupescu. Colpiti a freddo i valtidonesi impiegavano alcuni minuti per riorganizzarsi, durante i quali alcuni svarioni difensivi dell’asse Fogliazza-Di Placido, di solito pilastri della difesa ma oggi, almeno nella prima parte dell’incontro, stranamente imprecisi, consentivano ai rivali di creare un altro grave pericolo per la rete di Lupescu che però rispondeva da par suo con una parata salva-risultato. Scampato il pericolo del possibile 0-2 lo scenario cambiava completamente e l’orchestra Mantelli iniziava a suonare la musica di cui è capace con le sue “percussioni” Spadafora, Corbelli e Ridolfi, tutti a segno con gol spettacolari nel giro di mezz’ora, assistite dai “fiati” Jakimovski e Facciolla, padroni del centrocampo e col “primo violino” Valim De Araujo a tessere armoniose note di gioco tali da deliziare anche i palati più esigenti. A compensare l’appannamento dei due centrali pensava la copia degli esterni Milesini e Bernazzani che non fallivano un solo intervento: il primo, tra i migliori in campo, confermando di essere un valido alter ego dell’ancora infortunato D’Aquino e il secondo capace anche di ficcanti offensive che procuravano prima il perfetto cross che consentiva a Corbelli di siglare gol del vantaggio e poi, al novantesimo, di fissare il risultato sul 4-1 con una imprendibile sciabolata in diagonale. Concluso il primo tempo in doppio vantaggio, il Nibbiano&Valtidone, controllava con autorità la gara nella ripresa anche grazie ai ritrovati Fogliazza e Di Placido tornati ad esprimersi ai loro livelli abituali. Nei cinque minuti finali ancora qualche fuoco d’artificio con una traversa piena centrata dal neo entrato Davitti e il già descritto sigillo di Bernazzani. Domenica prossima contro la neo promossa Arcetana (v. locandina) un’altra partita non proibitiva sulla carta, ma da affrontare con la giusta concentrazione evitando stecche e iniziando a suonare subito la musica giusta
Vai alla pagina ufficiale della Società
Oggi: 27 partite
Domani: 8 partite
#edicolaedintorni
ALBERINI EMANUELE '98
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy