Home
News
Le Interviste di CR
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
05/11/2019 - JUNIORES, UNA FOLGORE RUBIERA SAN FAO SEMPRE PIÙ RAMPANTE SI PREPARA A UN NUOVO SCONTRO DIRETTO: SABATO A BAGNO C'È IL REAL FORMIGINE. ROMOLI: "LE 5 VITTORIE DA CUI PROVENIAMO SONO LOGICA CONSEGUENZA DEL NOSTRO LAVORO, MA NON CHIAMATECI CORAZZATA"
05/11/2019 -
Tutto l'ambiente biancorossoblù è concorde nell'evitare ogni genere di proclama: in effetti il girone C del campionato Juniores regionale si presta ancora a parecchi colpi di scena, e dunque si tratta di un appello ampiamente condivisibile. D'altro canto, questa Folgore Rubiera San Fao sta tenendo un ruolino di marcia davvero mirabolante: la formazione allenata da Roberto Cavalletti proviene infatti da 5 successi consecutivi, l'ultimo dei quali è maturato sul campo di un'Arcetana che fino a sabato scorso non aveva ancora conosciuto sconfitte. "Stiamo vivendo un periodo davvero gratificante - commenta il centrocampista rubierese Gabriele Romoli - A ben guardare, questa sfilza di successi non è poi così sorprendente. La serie di vittorie da cui proveniamo è infatti diretta conseguenza del grande lavoro svolto da ciascuno di noi: per "noi" non intendo solo i giocatori, ma anche lo staff tecnico e ovviamente la dirigenza. Ora però abbiamo all'orizzonte parecchi impegni gravosi, che ci obbligano a mantenere la massima cautela in merito ai pronostici sugli equilibri di classifica: ad esempio sabato prossimo ospiteremo il Real Formigine secondo della classe, e dunque non abbiamo alcun valido motivo per nutrire dannose manie di grandezza".

In particolare, Romoli, quali sono le doti che vi hanno permesso di piazzare la recente cinquina di affermazioni? Dove risiedono le principali carte vincenti di questa Folgore Rubiera San Fao Juniores?
"Credo che la concretezza e la compattezza della squadra siano emerse a vari livelli e a più riprese: siamo un gruppo unito e ampiamente determinato, che ha maturato la scorza caratteriale necessaria per superare ogni ostacolo con uno spirito costruttivo e vincente. Per capirlo, basta osservare soltanto la trasferta di sabato scorso: l'Arcetana era prima in classifica senza sconfitte, e di conseguenza il rischio di scoraggiarsi era davvero dietro l'angolo. Nonostante ciò, noi siamo riusciti a tenerci ben alla larga da questo genere di rischio: si è vista una Folgore tambureggiante e tonica, sia fisicamente sia sotto l'aspetto dell'indole".

Inoltre state evidenziando una continua crescita sul piano tecnico, non trovi?
"La nostra forza di carattere si sta poi coniugando al meglio con le doti tecniche su cui possiamo contare, doti che vengono valorizzate al meglio dall'impostazione di mister Cavalletti. In buona sostanza, abbiamo tutto ciò che serve per guardare al futuro con ragionevole fiducia e autostima: a patto, beninteso, di non perdere quella doverosa e irrinunciabile umiltà di fondo che ci deve sempre caratterizzare".

Sabato prossimo 9 novembre, a partire dalle ore 15, sarete di scena sul terreno dell' "Argeo Bagnoli" di Villa Bagno per ospitare il Real Formigine: peraltro sarà il primo atto di un singolare doppio confronto tra la Folgore e i verdeblù, società che domenica si affronteranno al "Valeriani" anche a livello di prime squadre. Comunque sia, per quanto riguarda la Juniores, con quale assetto vi presenterete?
"A livello di infermeria, i difensori Antonino Sciacca e Mattia D'Ambrosio accusano ancora qualche inghippo fisico: di conseguenza, entrambi saranno costretti a saltare la sfida contro i modenesi. Inoltre, io stesso sono in forse: in questi giorni ho avuto problemi all'inguine, e spero veramente di riuscire a recuperare in tempo per sabato".

Quali sono le principali insidie che il duello contro il Real potrà riservarvi? Chi o che cosa bisogna temere in particolare?
"Affronteremo un'avversaria che sta portando avanti un signor campionato: peraltro loro hanno anche il secondo miglior attacco del girone, e ciò la dice davvero lunga sul livello di difficoltà che il prossimo confronto ha in serbo per noi. In caso di ulteriore vittoria entreremmo in zona play off, e dopo 5 successi di fila è del tutto naturale che il nostro pubblico sia particolarmente carico: tuttavia, a costo di sembrare troppo prudente, adesso credo proprio che sia sbagliato dare spazio ad eccessivi entusiasmi. Un'eventuale sconfitta non cancellerebbe quanto di buono costruito fin qui, e allo stesso modo un ulteriore successo non ci renderebbe una fuoriserie invincibile. Il duello con il Real Formigine presenta parecchi aspetti motivanti, anche perchè si tratta di un severo banco di prova che darà preziose indicazioni sulle nostre reali potenzialità: d'altronde, bisogna pure ricordare che sabato non uscirà alcun tipo di verdetto. Ci stiamo quindi preparando con la giusta dose di adrenalina, senza però smarrire quella lucidità che serve per affrontare impegni come questo".

A livello personale, come sta procedendo questa tua nuova stagione in maglia biancorossoblù?
"Sono davvero felice di essere qui per il terzo anno consecutivo: la Folgore Juniores rappresenta una dimensione ideale per migliorarsi sempre di più, e di certo non sono affatto l'unico a pensarla così. Inoltre, mister Cavalletti e il suo vice Erario ci stanno portando a effettuare una traiettoria di costante crescita, sia in ambito di squadra sia per quanto concerne le singole individualità. Con le basi che abbiamo gettato durante questi 2 mesi e mezzo di lavoro, ci sono ottime prospettive per pensare che questo percorso possa continuare anche durante i prossimi mesi. Intanto, però, una cosa per volta: prima pensiamo a fronteggiare al meglio il Real Formigine".

Le altre partite della nona giornata sono Vezzano-Castellarano, Fiorano-Castelvetro, Arcetana-San Michelese, Maranello-United Albinea, Savignano-Vignolese e Scandianese/Casalgrandese-Atletico Montagna.
Classifica del campionato Juniores regionale - girone C: Castelvetro 19 punti; Arcetana e Real Formigine 17; Folgore Rubiera San Fao 16; Scandianese/Casalgrandese 14; Castellarano 13; Fiorano 11; Vignolese 10; Savignano 9; Atletico Montagna, Maranello e Vezzano 8; United Albinea 4; San Michelese 1.

Nella foto: Gabriele Romoli, centrocampista della Folgore Rubiera San Fao Juniores.
Vai alla pagina ufficiale della Società
Oggi: nessuna partita
Domani: 17 partite
#edicolaedintorni
BANZI NICOLA ‘98
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy