Home
News
Forum
Rose 19/20
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
01/12/2019 - ECCELLENZA, LA FOLGORE RUBIERA SAN FAO ROMPE LA STRISCIA NEGATIVA CON UN PARI A SAN FELICE. SEKYERE: "MERITAVAMO I 3 PUNTI, MA BICCHIERE MEZZO PIENO"
01/12/2019 -
SAN FELICE - FOLGORE RUBIERA SAN FAO 0 - 0
SAN FELICE: Stabellini E., Agazzani, Nocerino, Zanoli, Caiti, Brondolin, Stabellini L. (dal 7'st Notario Aranda), Sessi, Merighi (dal 35'pt Borghi), Cremaschi, Fiocchi. A disp.: Baia, Sarti, Haddaji, Elgourche, Diegoli, Pellacani T. Allenatore: Maurizio Galantini.
FOLGORE RUBIERA SAN FAO: Mora, Vacondio, Paglia, Porrini, Tognetti (dal 14'st Silipo), Dallari, Macrì (dal 14'st Vena), Malivojevic, Greco, Sekyere, Rizzuto. A disp.: Burani, Chiossi, Dosso, Giusi, Durantini, Boukal. Allenatore: Alessandro Semeraro.
ARBITRO: Antonellini di Ravenna.
NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti Vacondio, Porrini, Tognetti, Greco e Rizzuto (F). Espulso al 2'pt Brondolin (S) per intervento da ultimo uomo su Greco.

La striscia di risultati negativi della Folgore Rubiera San Fao si è finalmente interrotta, e questo rappresenta senza dubbio il dato di maggior rilievo: dopo l'ingiusta serie di 6 sconfitte consecutive rimediate in campionato, oggi i biancorossoblù hanno ottenuto un pari di buon spessore nella difficile trasferta di San Felice sul Panaro. La sfida del "Bergamini" rientrava nel programma della quattordicesima giornata di Eccellenza: lo 0-0 lascia comunque una punta di rammarico agli ospiti, che peraltro hanno giocato in superiorità numerica per praticamente tutta la partita. Inoltre, anche stavolta i rubieresi hanno fornito una prova di notevole vivacità: pur senza riuscire a trovare la via della rete, la Folgore ha saputo effettuare parecchie incursioni offensive di indubbio pregio. A livello complessivo, i biancorossoblù avrebbero meritato i tre punti: comunque sia è arrivato almeno un risultato utile, ed è da qui che bisogna ripartire per arrivare presto a riprendere quota in classifica.

Parlando più nel dettaglio dei cenni di cronaca, passano appena due minuti e la Folgore Rubiera San Fao si trova già in 11 contro 10: Brondolin ferma Sasà Greco mentre il goleador ospite era lanciato a rete, e l'arbitro non ha esitazioni nel far scattare il cartellino rosso all'indirizzo del difensore giallorosso. All' 8', Macrì cerca la via del gol con una pregevole conclusione dai 20 metri: l'estremo difensore modenese intercetta la sfera di pugno. Al 15' ottimo diagonale di Greco, che spedisce la palla di un niente a lato: al 25' lo stesso bomber biancorossoblù cerca di risolvere in rete una mischia in piena area sanfeliciana, ma il direttore di gara ferma tutto ravvisando un intervento irregolare in attacco da parte dei rubieresi. Al 33' Sessi conclude dal limite dell'area su suggerimento di Lorenzo Stabellini, ma il pallone termina alto: al 36' tiro al volo di Nocerino propiziato dal cross di Zanoli, e anche in questo caso la conclusione si perde non di molto alta sulla traversa.

Nei primi 20 minuti della ripresa la Folgore Rubiera San Fao continua a evidenziare notevole vivacità, ma senza riuscire a creare delle occasioni da gol propriamente dette. Al 22' è invece Fiocchi a sfiorare il gol, ma Mora piazza un anticipo che si rivela provvidenziale per i biancorossoblù. Al 28', ospiti insidiosi con la punizione dalla distanza di Vacondio: Stabellini abbassa la saracinesca, sia pure in due tempi. Al 32', la compagine di Semeraro va davvero vicinissima al punto dello 0-1: il portiere Emanuele Stabellini si oppone di piede al colpo di testa di Vacondio, e sulla respinta la sfera giunge a Rizzuto che colpisce il palo da posizione ravvicinata a porta sguarnita. Al 37' Zanoli calcia un rigore in movimento, ma Mora non si fa sorprendere: lo stesso estremo rubierese chiude con notevole efficacia anche al 39', sul pregevole tiro di Nocerino. Pochi istanti dopo, Rizzuto lascia partire una fiondata che crea seri problemi a Emanuele Stabellini: il guardiano giallorosso è costretto a un intervento in tuffo tutt'altro che semplice. Al 47' la palla trotterella verso la porta del San Felice dopo una convulsa mischia in area modenese, ma Cremaschi salva i suoi spazzando via sulla linea.

"Ancora una volta, non siamo riusciti a centrare l'appuntamento con una vittoria che avremmo veramente meritato - commenta il centrocampista biancorossoblù James Sekyere - Credo che la nostra superiorità sia stata evidente, peraltro contro un'avversaria ostica e di grande qualità come il San Felice: purtroppo, una serie di errori sottoporta ci ha impedito di conquistare l'intera posta in palio. Peraltro, la superiorità numerica di cui abbiamo usufruito durante l'intera gara non fa che aumentare l'amaro in bocca. Comunque sia, nonostante tutto ciò, io continuo a pensare che sia bene concentrarsi sugli spunti positivi - rimarca Sekyere - Anche se purtroppo dobbiamo ancora rimandare il ritorno al successo, credo che oggi il bicchiere sia comunque mezzo pieno. Un punto a San Felice è sempre un risultato di spessore: inoltre abbiamo spezzato una lunga striscia di punteggi negativi, e dopo 6 ko di fila anche un pareggio rappresenta ossigeno puro. Inoltre siamo stati capaci di fornire un'altra prestazione complessivamente di buon livello, senza farci scoraggiare dai punteggi negativi delle ultime settimane o dalle condizioni difficili del terreno sanfeliciano. C'è poi la buona notizia rappresentata dal rientro di Niccolò Vena: contrariamente a quanto previsto, il difensore biancorossoblù ha rimesso piede in campo già oggi. "Siamo felicissimi per il rientro di Vena - evidenzia il centrocampista classe '93 - Pur provenendo da un lungo stop per infortunio, lui ha comunque saputo disputare dei minuti di grande sostanza tecnico-agonistica. Il suo ritorno rappresenta un'ottima notizia, pure in vista dell'imminente confronto con la prima della classe".

Ora la Folgore Rubiera San Fao resta in zona play out, ma sale a quota 15 punti: due in meno rispetto al San Felice. Domenica prossima, i biancorossoblù torneranno sul terreno amico del "Valeriani": il programma prevede il complesso confronto con il Nibbiano Valtidone, attuale capolista insieme al Colorno.

Nella foto: James Sekyere, centrocampista della Folgore Rubiera San Fao.
Vai alla pagina ufficiale della Società
Oggi: nessuna partita
Domani: 55 partite
#edicolaedintorni
IACOVINO ANTONELLO
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy