Home
News
Forum
Rose 19/20
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
30/12/2019 - ECCELLENZA, FOLGORE RUBIERA SAN FAO AL LAVORO ANCHE DURANTE LA SOSTA. SEMERARO: "SABATO 4 GIOCHEREMO UN'AMICHEVOLE. LE PRIME 7 GARE UFFICIALI DEL 2020 SARANNO DECISIVE PER DELINARE LE NOSTRE VERE PROSPETTIVE"
30/12/2019 - Il girone A di Eccellenza è nel bel mezzo della sosta natalizia: il torneo riprenderà infatti domenica 12 gennaio, con la disputa delle gare valevoli per la 18esima giornata. Per quanto riguarda la Folgore Rubiera San Fao, la prima gara ufficiale del 2020 sarà casalinga: il percorso biancorossoblù in campionato riprenderà infatti al "Valeriani", contro il Borgo San Donnino. La sfida con i fidentini è decisamente molto attesa, fin da ora: si tratta infatti di un vero e proprio scontro diretto in chiave salvezza, il primo all'interno di una fase di ritorno che per i nostri beniamini sarà ricchissima di appuntamenti cruciali nell'ottica della permanenza nella categoria.

"Intanto, in questo periodo festivo non stiamo certo rimanendo con le mani in mano - afferma il trainer rubierese Alessandro Semeraro - Dopo il confronto interno del 22 con il Rolo, abbiamo effettuato una breve pausa a cavallo del Natale: il nostro lavoro è ripreso venerdì scorso 27 dicembre, e a seguire ci siamo allenati anche sabato e ieri. Ora c'è una nuova sosta in occasione del Capodanno, ma presto torneremo a sudare sul campo: le sedute ricominceranno venerdì 3, mentre sabato prossimo 4 gennaio disputeremo un'amichevole che resta però da definire. Nella fattispecie, stiamo cercando un'avversaria: se non verrà trovata, giocheremo comunque un test in famiglia affrontando la Folgore Rubiera San Fao Juniores. Dopo tale partita, ci alleneremo di nuovo il 6, 7, 8 e 10 gennaio: tutto ciò fino ad arrivare alla gara del 12 con il Borgo San Donnino".

Nonostante le attuali difficoltà sul piano del rendimento, Semeraro non fa mistero del proprio ottimismo: "Di certo proveniamo da settimane e mesi difficili, a causa di tutti i motivi che sono ben noti - rimarca il trainer - D'altro canto, all'interno della squadra si respira un clima di assoluta e motivata fiducia: ciascuno di noi è motivatissimo a dare un chiaro e preciso contributo, per trovare una nuova ed efficace dimensione di squadra. Le novità sopraggiunte con il mercato dicembrino sono state parecchie, e dunque questa Folgore ha cambiato fisionomia in modo notevole: ciò implica la necessità di svolgere un lavoro ancora più rigoroso e accurato, con lo scopo di amalgamare le varie novità e di trovare le migliori soluzioni da adottare sul piano del gioco. La pausa è dunque arrivata al momento giusto - sottolinea con fermezza il tecnico veneziano - In buona sostanza, per noi da gennaio avrà inizio un nuovo campionato: la classifica ci tiene più che mai in corsa per raggiungere l'obiettivo salvezza, e dunque nessuno di noi ha la benchè minima intenzione di gettare la spugna. Ovviamente, il fatto di essere ottimisti non equivale a coltivare illusioni: l'obiettivo di salvarsi evitando i play out sarà molto complesso da raggiungere, e ne abbiamo piena consapevolezza. D'altro canto, riteniamo anche di poter avere i mezzi e il carattere necessari per provare a centrare tale traguardo: le prime 7 gare del 2020 avranno basilare importanza in tal senso".

Alessandro Semeraro entra quindi nel merito del calendario che attende la Folgore Rubiera San Fao: "Ci confronteremo immediatamente con un banco di prova parecchio severo - evidenzia il mister - Nell'incontro di andata ci siamo imposti per 1-2, ma adesso significa ben poco: era tutta un'altra Folgore, ed era anche tutto un altro Borgo San Donnino. Di recente i fidentini si sono rinforzati, acquisendo una serie di rinforzi di rilievo: i fratelli Martinez in arrivo dal Felino, poi Moscatiello, Salomone, Tomo e D'Urso. Inoltre la guida tecnica è cambiata, visto che di recente la società ha affidato la panchina a Manuel Scalise. Più in generale, il calendario parla chiaro: nei mesi di gennaio e febbraio affronteremo un insieme di sfide che sarà determinante nel delineare le nostre reali aspettative. Dopo il Borgo, l'agenda prevede infatti i duelli con Arcetana, Cittadella Vis San Paolo, Castelvetro, Bagnolese, Fiorano e Felino: a eccezione dei rossoblù del Torrazzo, sono tutte squadre che hanno nella salvezza l'obiettivo primario proprio come noi - osserva Semeraro - Di conseguenza ora dobbiamo solo pensare a macinare vittorie, anche per rompere quanto prima un digiuno di successi che dura dal 13 ottobre: per continuare a coltivare motivate speranze di restare in Eccellenza senza play out, è assolutamente necessario conquistare un elevato bottino di punti da qui a fine febbraio. Un compito arduo, ma ci stiamo preparando in maniera minuziosa e fattiva".

Inoltre, al momento la Folgore Rubiera San Fao può contare su una convincente condizione fisica globale: le situazioni relative ad Andrea Ierardi e Federico Lugli si stanno man mano risolvendo. "In questi giorni Ierardi ha continuato a svolgere un lavoro differenziato, sempre a causa dello stiramento al ginocchio - spiega il mister - D'altro canto si tratta di un inghippo in decisa via di soluzione, e a giorni Andrea inizierà ad allenarsi regolarmente con il resto del gruppo: noi contiamo di poterlo schierare già a partire dal 12 gennaio. Tempi invece più lunghi per Lugli, alle prese con il flessore: Federico sta comunque lavorando efficacemente per rimettersi in forma, e il suo rientro sul palcoscenico agonistico è previsto per febbraio". Tutto ciò senza dimenticare il lungodegente Luca Bassoli, fuori fin da inizio stagione a causa di crociato e menisco: se non sorgeranno ulteriori imprevisti, anche lui dovrebbe tornare schierabile a febbraio.

JUNIORES. Per quel che concerne la Folgore Rubiera San Fao Juniores, è stata fissata la data del recupero contro il Fiorano: il duello casalingo con i modenesi era previsto per sabato 21 dicembre, ma il maltempo ne ha impedito lo svolgimento. La partita si giocherà quindi sabato 11 gennaio dalle ore 15, ovviamente all' "Argeo Bagnoli" di Villa Bagno: i biancorossoblù di mister Roberto Cavalletti punteranno con fermezza alla vittoria, per consolidare la permanenza nell'universo dell'alta classifica.

Nella foto: Alessandro Semeraro, trainer della Folgore Rubiera San Fao di Eccellenza.
Vai alla pagina ufficiale della Società
Oggi: nessuna partita
Domani: nessuna partita
#edicolaedintorni
ROTONDO FRANCESCO
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy