Home
News
Forum
Rose 19/20
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
16/01/2020 - ECCELLENZA, DOMENICA LA FOLGORE RUBIERA SAN FAO CERCHERÀ RILANCIO NEL DERBY SUL CAMPO DELL'ARCETANA. MATTIOLI: "SOTTO IL PROFILO PSICOLOGICO, STIAMO COMUNQUE REAGENDO BENE A QUESTO PERIODO COSÌ DIFFICILE. IERARDI PRONTO PER DEBUTTARE"
16/01/2020 -
Domenica scorsa, al "Valeriani", la Prima squadra della Folgore Rubiera San Fao ha purtroppo collezionato la decima sconfitta nelle ultime 11 partite: tuttavia i nostri beniamini stanno continuando a lavorare con impegno e costanza, animati dal chiaro intento di spezzare quanto prima una striscia negativa che comunque rappresenta sicuramente una punizione eccessiva per i biancorossoblù. Ora, la sfida che si prospetta all'orizzonte è senza dubbio tra quelle più motivanti: i rubieresi hanno una grande e prestigiosa opportunità per rompere il lungo digiuno di vittorie, che dura ormai dal 13 ottobre. Domenica prossima, 19 gennaio, la Folgore sarà di scena al "Comunale" di via Caraffa ad Arceto: il programma prevede ovviamente l'attesissimo derby con l'Arcetana, valevole per la 19esima giornata di Eccellenza. Come d'abitudine, il fischio d'inizio sarà dato alle ore 14.30: si prevede fin da ora il pubblico delle grandi occasioni, anche perchè il confronto significa parecchio per entrambe le contendenti.

"Non ci sentiamo inferiori a nessun'altra squadra - sottolinea Alessandro Mattioli, team manager della Folgore Rubiera San Fao - La nostra compagine è ancora una candidata ampiamente credibile in chiave salvezza, e a dirlo sono parecchi indicatori di rilievo. Innanzitutto, la matematica è ben lontana dall'emettere verdetti: è vero che al momento siamo penultimi, ma adesso basterebbe una sola vittoria per rilanciare notevolmente le nostre azioni nell'orbita della medio-bassa classifica. Inoltre, credo che il livello del gioco espresso nelle ultime settimane sia eloquente: anche se purtroppo abbiamo dovuto fare i conti con una lunga sequela di risultati negativi, la squadra ha sempre espresso un gioco tenace, propositivo e senza dubbio all'altezza delle varie situazioni".

A proposito delle sfide precedenti, quali sono le tue impressioni sulla sconfitta casalinga di 4 giorni fa contro il Borgo San Donnino?
"Una partita che si è collocata in linea con le attuali tribolazioni che stiamo vivendo già da qualche tempo. Sul piano dell'intessitura della manovra e della determinazione riposta in campo, avremmo sicuramente meritato di cogliere quantomeno un punto. Solo per citare un episodio, non a caso Giacomo Cataldo ha sfiorato il pari sul finale: per impedirci di trovare il 2-2, il portiere avversario è stato costretto a compiere un'autentica prodezza. Il risultato finale è stato propiziato da un paio di nostre ingenuità: i fidentini ne hanno approfittato con prontezza e maestria, ottenendo così i tre punti".

Come sta questa Folgore Rubiera San Fao sotto l'aspetto del morale?
"Direi molto bene: sotto il profilo psicologico, stiamo reagendo con efficacia a questo periodo così difficile. I ragazzi restano ampiamente motivati, e pienamente consapevoli di poter ancora giocare parecchie carte in chiave salvezza. Parlando dell'immediato futuro, la contesa con l'Arcetana presenta sicuramente grandi complessità per noi: tuttavia dobbiamo farci l'abitudine, perchè da ora in avanti siamo attesi da una lunghissima serie di partite che di fatto saranno delle vere e proprie finali".

Come vi presenterete ad Arceto?
"Qui c'è una buona notizia, che di certo potrà spostare gli equilibri del confronto. L'esperto attaccante Andrea Ierardi potrà finalmente esordire con la maglia della Folgore Rubiera San Fao: lui ha infatti risolto i lievi problemi fisici degli ultimi tempi, e domenica scorsa ha scontato il residuo turno di squalifica. La sua esperienza ci sarà senz'altro molto utile, per aumentare e affinare il nostro livello di efficacia sul piano offensivo: si tratta di un giocatore che può certamente conferire ulteriore convinzione e autostima all'intera squadra. Quanto all'infermeria, purtroppo saremo nuovamente privi degli infortunati Luca Bassoli e Federico Lugli: assenze senza dubbio pesanti, inutile negarlo, ma credo che il nostro organico stia lavorando con l'attenzione che serve per cercare di arginarle entrambe con efficienza".

Chi o che cosa bisogna temere di più nelle file dell'Arcetana?
"Dovendo indicare un nome in particolare, sceglierei sicuramente un ex rubierese: si tratta di Luca Ferrari. Quando lui è in giornata, si tratta sicuramente di un giocatore che può fare la differenza in ogni fase del confronto. Per il resto, la classifica assegna ai biancoverdi i favori del pronostico: d'altro canto, ritengo che ciò possa addirittura rappresentare un ostacolo per i padroni di casa. Loro avranno infatti tutto da perdere: per certi versi l'Arcetana sarà "obbligata" a vincere, specie considerando il lusinghiero momento che la squadra di Vinceti sta attraversando. Viceversa, noi avremo dalla nostra la ferma e ferrea volontà di riprendere quota e di lasciarci alle spalle i risultati deludenti degli ultimi 3 mesi e mezzo: il fatto di poter spezzare la striscia negativa con un blitz in questo derby costituisce senz'altro un incentivo in più a fare bene".

Su quali aspetti bisognerà puntare per provare a ottenere il blitz?
"Per certi versi la Folgore Rubiera San Fao è ancora un cantiere aperto, perchè i cambiamenti sopraggiunti con il mercato dicembrino sono stati veramente parecchi. D'altronde vedo che il nostro gruppo sta mettendo in campo una forte quantità di energie fisiche e mentali, proprio per arrivare a costruire quanto prima una nuova e convincente identità di squadra. I segnali in tal senso appaiono senza dubbio positivi, e domenica dovremo innanzitutto proseguire con assoluta decisione su questa strada di costante perfezionamento".

Come comunicato ieri dal Giudice Sportivo, mister Alessandro Semeraro non potrà accomodarsi in panchina: il trainer della Folgore Rubiera San Fao è stato squalificato fino al prossimo 29 gennaio, in seguito all'espulsione rimediata nelle battute finali della sfida con il Borgo San Donnino.

QUI ARCETANA. Come accennato da Mattioli, i prossimi avversari della Folgore stanno oggettivamente viaggiando con un ritmo decisamente lusinghiero. Da quando Paolo Vinceti ha assunto le redini della squadra, l'Arcetana non ha più perso: l'attuale trainer è al timone da 7 gare, durante le quali sono arrivati ben 13 punti. "Si gioca sempre in 11 contro 11, e ogni volta si parte da 0-0 - sottolinea Simone Corradini, centrocampista e capitano biancoverde - All'andata abbiamo espugnato Rubiera per 1-2, mentre in Coppa la Folgore ci ha superati per 4-2 sempre al "Valeriani": tuttavia, adesso i precedenti stagionali hanno un valore decisamente relativo. Stiamo infatti parlando di partite che risalgono a settembre: da allora in avanti sono cambiate parecchie cose, sia per noi sia per i biancorossoblù. In tutta sincerità, io non credo affatto che il pubblico assisterà a un derby a senso unico: al contrario, intravedo una sfida parecchio equilibrata. Per quanto ci riguarda, noi non abbiamo la minima intenzione di farci suggestionare dalla serie di sconfitte che i rubieresi hanno subìto: la Folgore è una realtà che disputa l'Eccellenza da tanti anni, e che per giunta può vantare giocatori contraddistinti da un elevato tasso di esperienza nella categoria. Peraltro - rimarca Corradini - l'organico di Semeraro ha cambiato volto con il mercato dicembrino: sono arrivati parecchi innesti di valore, che senza dubbio hanno le caratteristiche per rendere la vita difficile a qualsiasi avversaria". L'esperto centrocampista si sofferma poi sulla situazione in casa Arcetana: "Purtroppo saremo privi di un grande ex come Maurizio Pè, che comunque sta man mano tornando in forma - spiega il capitano - Per il resto non abbiamo altre problematiche particolari, e dunque dovremmo essere al completo compresi gli altri ex rubieresi Luca Ferrari, Castrianni e Greco. Fin qui ci siamo resi autori di un cammino che reputo lusinghiero, anche se il pari di domenica scorsa a San Michele lascia spazio a qualche punta di amarezza - aggiunge Corradini - Complessivamente parlando l'1-1 può reputarsi giusto ed è sicuramente un buon punto, ma è altrettanto vero che noi non siamo riusciti a concretizzare alcune buone occasioni per centrare l'intera posta in palio. Adesso, in un derby come quello che ci attende, la volontà di vincere farà la differenza ancora più del solito: noi dovremo dunque scendere in campo con il fermo intento di cogliere quel successo che contro la San Michelese ci è sfuggito".

Le altre partite del 19° turno sono Colorno-San Felice, Fiorano-Virtus Castelfranco, Rolo-Piccardo Traversetolo, Cittadella Vis San Paolo-Bagnolese, Castelvetro-Bibbiano San Polo, Agazzanese-San Michelese, Borgo San Donnino-Felino e Nibbiano Valtidone-Real Formigine.
Classifica del campionato di Eccellenza - girone A: Colorno 37 punti; Nibbiano Valtidone 36; Bagnolese 34; Piccardo Traversetolo 33; Virtus Castelfranco 31; San Michelese 29; Rolo 28; Real Formigine 27; Arcetana e Cittadella Vis San Paolo 23; Bibbiano San Polo 22; Agazzanese e Borgo San Donnino 21; San Felice 20; Felino 17; Castelvetro e Folgore Rubiera San Fao 15; Fiorano 11.

Nella foto Alessandro Mattioli, team manager della Folgore Rubiera San Fao.
Vai alla pagina ufficiale della Società
Oggi: nessuna partita
Domani: nessuna partita
#edicolaedintorni
AFFINITO
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy