Home
News
Forum
Rose 19/20
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
19/01/2020 - ECCELLENZA, LA FOLGORE RUBIERA SAN FAO TORNA DA ARCETO CON UN PUNTO: IERARDI FESTEGGIA L'ESORDIO ANDANDO IN GOL. SEMERARO: "ABBIAMO BEN FIGURATO"
19/01/2020 - ARCETANA - FOLGORE RUBIERA SAN FAO 1 - 1
RETI: 16'pt rig. Ierardi (F), 6'st rig. Greco (A).
ARCETANA: Cortenova, Acanfora (dal 1'st Ghirelli), Martino, Bernabei, Castrianni, Guerri, Predelli (dal 29'st Hoxha), Corradini, Greco, Luca Ferrari, Leoncelli. A disp.: Romagnoli, Pacella, Cavanna, Aidoo, Cacciavellani, Travagliati, Caminati. Allenatore: Paolo Vinceti.
FOLGORE RUBIERA SAN FAO: Nutricato, Bertoli, Paglia, Sekyere, Tognetti, Dallari, Vena, Macrì, Ierardi (dal 27'st Dosso), Capitani (dal 38'st Bianchini), Porrini. A disp.: Carpi, Chiossi, Malivojevic, Cataldo N., Cataldo G., Corradini Gobbi, Minniti. Allenatore: Nicola Valentini (Alessandro Semeraro squalificato).
ARBITRO: Vegezzi di Piacenza (assistenti Vigliotta e Guido di Bologna).
NOTE: spettatori 250 circa. Ammoniti Acanfora e Luca Ferrari (A), Paglia, Sekyere, Capitani e Dosso (F). Espulso al 31'pt Dallari (F) per doppia ammonizione.

La Folgore Rubiera San Fao non vince dallo scorso 13 ottobre, e purtroppo l'appuntamento con il ritorno al successo deve essere ulteriormente rimandato: d'altro canto, oggi i biancorossoblù hanno ottenuto un pari che sa tanto di riscossa. I nostri beniamini hanno affrontato l'attesissimo derby sul campo dell'Arcetana, valevole per la 19esima giornata di Eccellenza: un compito non semplice, contro un'avversaria che non ha mai perso sotto la gestione dell'attuale trainer Vinceti. Gara complessivamente non ricchissima di spunti, e il pareggio rispecchia bene l'andamento dell'incontro: tuttavia, l'1-1 maturato in via Caraffa ad Arceto lascia spazio a note senza dubbio positive per i rubieresi. Innanzitutto, Andrea Ierardi ha festeggiato il proprio debutto in maglia biancorossoblù trovando la via del gol su rigore: inoltre la Folgore ha ottenuto un risultato utile pur giocando in inferiorità numerica per oltre 60 minuti.

Andando con ordine, nel primo tempo al 3' Predelli si rende autore di un'imperiosa punizione che impegna severamente Nutricato: l'estremo difensore ospite tocca la palla quel tanto che basta per mandare la sfera a sbattere sulla traversa. Al 15' lo stesso Predelli trova la via del gol all'interno dell'area su suggerimento di Bernabei, ma l'arbitro aveva già fischiato il fuorigioco alcuni secondi prima della conclusione a rete. Un minuto dopo, Acanfora ferma Ierardi in piena area: il direttore di gara non incontra esitazioni nell'assegnare alla Folgore la massima punizione, e lo stesso Ierardi si dimostra impeccabile dagli 11 metri realizzando il momentaneo 0-1. Alla mezz'ora Vena potrebbe colpire da posizione angolata in area, ma la retroguardia biancoverde contrasta bene il numero 7 avversario: quest'ultimo finisce quindi per calciare un tiro-cross che si rivela inoffensivo per Cortenova. Al 31', come detto, Omar Dallari viene ammonito per la seconda volta e così la Folgore Rubiera San Fao resta in 10: al 33' Bernabei effettua poi un pregevole tentativo da fuori area, con pallone che termina non di molto alto sulla traversa.

Nella ripresa, al 6' Leoncelli sferra un indovinato cross verso centroarea: Vena tocca inavvertitamente la sfera con la mano, e l'arbitro decreta sùbito il rigore a favore dell'Arcetana. Sul dischetto si presenta Sasà Greco, uno dei tanti ex di turno: la sua trasformazione è impeccabile, sancendo così quello che sarà il definitivo 1-1. Al 22' Porrini potrebbe avere una buona occasione dal limite dell'area, ma Cortenova interviene con un efficace anticipo: al 31', il diagonale da fuori area di Hoxha spedisce la palla di poco fuori a destra di Nutricato. In pieno recupero ancora Greco sferra un debole tiro centrale, che finisce non di molto a lato.

"Tutti voi conoscete la nostra situazione in merito ai risultati - afferma invece Alessandro Semeraro, tecnico della Folgore Rubiera San Fao - Provenivamo da 4 sconfitte di fila, e dunque il pareggio ottenuto qui ad Arceto riveste un valore non certo trascurabile per noi: del resto stiamo vivendo una lotta salvezza davvero agguerrita, e quindi ogni singolo punto contribuisce a fare la differenza. Anche se non siamo stati spettacolari, ritengo comunque che i nostri ragazzi siano stati capaci di fornire una prova efficace e concreta: peraltro la Folgore ha continuato a mostrarsi tenace e costruttiva fino al termine, senza mai farsi influenzare in negativo dal fatto di giocare in 10 contro 11. Qui ad Arceto - aggiunge Semeraro - siamo stati capaci di dimostrare ancora una volta che la salvezza è un obiettivo ampiamente alla portata".
"In tutta evidenza, oggi siamo stati meno brillanti rispetto agli standard di cui siamo capaci - commenta il trainer biancoverde Paolo Vinceti - A livello generale, abbiamo faticato nell'esprimere il tipo di manovra che ci caratterizza: di certo, le difficili condizioni del terreno di gioco hanno rappresentato un ostacolo in tal senso. Detto questo, la Folgore Rubiera San Fao è sicuramente partita molto meglio di noi: i biancorossoblù si sono portati in vantaggio con merito, mentre l'Arcetana ha saputo parzialmente risollevarsi nelle fasi successive allo 0-1. Di certo resta un po' di rammarico, perchè avremmo potuto approfittare della lunga superiorità numerica in maniera molto più efficiente - rimarca Vinceti - D'altronde si tratta di un punto che è comunque prezioso, ottenuto contro un'avversaria coriacea e molto insidiosa".

Ora la Folgore Rubiera San Fao è terzultima in classifica, a quota 16 punti: l'Arcetana alberga invece a 24, tre lunghezze sopra la zona play out. Domenica prossima i nostri beniamini affronteranno un turno casalingo, animati dal chiaro intento di ottenere quella che sarebbe la prima vittoria al "Valeriani" in questo campionato: nella fattispecie, l'agenda prevede il confronto con la Cittadella Vis San Paolo.

Nella foto: Andrea Ierardi, autore del momentaneo vantaggio rubierese.
Vai alla pagina ufficiale della Società
Oggi: nessuna partita
Domani: nessuna partita
#edicolaedintorni
D'APONTE ANTONINO
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy