Home
News
Le Interviste di CR
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
08/09/2019 - ECCELLENZA, DOMENICA AMARA PER LA FOLGORE RUBIERA SAN FAO: L'ARCETANA ESPUGNA IL "VALERIANI". SEMERARO: "UN KO CHE CI STA DAVVERO TUTTO"
08/09/2019 - FOLGORE RUBIERA SAN FAO - ARCETANA 1 - 2
RETI: 7'pt Cavanna (A), 27'pt rig. Greco (F), 29'st Predelli (A).
FOLGORE RUBIERA SAN FAO: Burani, Vacondio, Tognetti, Sekyere, Ficarelli, Dallari (dal 38'st Lugli), Silipo (dal 20'st Rizzuto), Macrì (dal 1'st Chiossi), Greco, Malivojevic, Porrini. A disp.: Cavallini, Dosso, Durantini, Giusi, Boukal, Paglia. Allenatore: Alessandro Semeraro.
ARCETANA: Pè, Macca (dal 41'pt Francia), Guerri, Castrianni, Iaquinta (dal 35'pt Martino), Leoncelli, Predelli (dal 37'st Spallanzani), Bernabei (dal 34'st Iotti), Cavanna, Luca Ferrari, Tonelli (dal 25'st Corradini). A disp.: Cortenova, Caminati, Aidoo, Travagliati. Allenatore: Andrea Capanni.
ARBITRO: Galiffi di Alghero (assistenti Granata di Parma e Bissioni di Cesena).
NOTE: spettatori 300 circa. Ammoniti Sekyere, Macrì, Malivojevic e Porrini (F), Cavanna (A). Espulsi al 27'pt Castrianni (A) per doppia ammonizione e al 48'st Porrini (F) per intervento su Luca Ferrari.

Giornata decisamente da dimenticare per la Folgore Rubiera San Fao: dopo le vittorie nelle prime due uscite ufficiali, a Fiorano in Coppa e a Fidenza in campionato, oggi i biancorossoblù sono incappati in uno scivolone casalingo nell'attesissimo derby contro l'Arcetana. Al "Valeriani" si è giocato per la seconda giornata del campionato di Eccellenza: nonostante la lunga superiorità numerica, i nostri beniamini non sono riusciti a sviluppare quel gioco preciso ed efficace costruito nelle uscite precedenti. Nel complesso una sconfitta meritata, come lo stesso mister Semeraro ha dichiarato nel dopo gara.

Per quanto riguarda la cronaca del derby, la situazione si sblocca già al 7': nella circostanza Leoncelli offre un ottimo assist a Cavanna, e quest'ultimo trova il pertugio vincente per infilzare la rete biancorossoblù a ridosso della linea di porta. La Folgore tenta di rispondere al 16', con il calcio d'angolo battuto da Silipo: la sfera arriva a Porrini che effettua un tentativo da centroarea, ma Pè ci arriva sulla propria destra. Al 18', sugli sviluppi dell'angolo di Malivojevic, Sekyere fornisce un ottimo suggerimento a Greco: tuttavia il numero 9 di casa manca l'aggancio vincente per pochi attimi, e Pè chiude l'azione sventando la minaccia per i suoi. I rubieresi trovano però la via del pari a 27', quando l'arbitro assegna il rigore alla squadra di Semeraro per un contatto in area tra Castrianni e Malivojevic: nella circostanza il difensore biancoverde viene anche espulso, e quindi l'Arcetana resta in 10 contro 11. Sul dischetto si presenta Greco, autore di un penalty che va brillantemente a segno: il suo ex compagno di squadra Maurizio Pè intuisce la direzione della sfera, senza però riuscire a evitare l'1-1. Minuti difficili per l'Arcetana, che al 41' perde anche Macca: dopo un fortuito scontro di gioco, l'esperto difensore biancoverde viene accompagnato al Pronto Soccorso di Scandiano a causa di un infortunio al ginocchio destro. Al 45' Malivojevic sferra un colpo di testa da centroarea su suggerimento di Vacondio, ma il tentativo si perde alto sulla traversa.

Nella ripresa, al 5' Luca Ferrari calcia un'imperiosa punizione centrale: palla non di molto fuori a sinistra di Burani. I biancoverdi dettano legge, e al 27' vanno vicinissimi al vantaggio: Luca Ferrari si rende autore di un diagonale nei pressi del limite dell'area, con pallone che va a stamparsi sul palo a destra del guardiano biancorossoblù. Il definitivo 1-2 ha tuttavia modo di concretizzarsi appena due minuti più tardi: il gol-vittoria è firmato da Predelli, con una punizione dalla distanza. Pur non potentissimo, il tiro ha una traiettoria molto precisa: la sfera si insacca a destra di Burani, decretando così l'affermazione arcetana. Al 40' Milos Malivojevic prova a riequilibrare nuovamente le sorti del confronto, con un diagonale da posizione ravvicinata: la risposta di Maurizio Pè si rivela magistrale.

"I presupposti per fare bene c'erano tutti - afferma amaramente Alessandro Semeraro, allenatore della Folgore Rubiera San Fao - Tuttavia, stavolta ci siamo resi artefici di una prestazione ben al di sotto dei nostri standard: di certo, il fatto di avere subìto gol già nelle battute iniziali ha rappresentato una rilevante complicazione. Successivamente ci siamo rialzati mettendo a segno un rigore importantissimo, che poteva essere la vera e propria chiave di volta della partita: invece non siamo stati capaci di sfruttare appieno la superiorità numerica, dimostrandoci imprecisi e troppo abulici nella costruzione della manovra. Era quindi lecito aspettarsi di più, specie dopo le due vittorie tra campionato e Coppa che abbiamo ottenuto nelle scorse settimane - aggiunge il trainer biancorossoblù - D'altro canto oggi dobbiamo soltanto recitare il mea culpa, perchè l'Arcetana non ha rubato assolutamente nulla. Dopo il derby di Coppa in programma mercoledì, di nuovo contro i biancoverdi, domenica saremo ospiti della Cittadella Vis San Paolo per la terza di campionato: un'agenda di grande impatto sul piano dell'impegno, e per affrontarla dovremo fare tesoro della severa lezione ricevuta oggi".

"Vittoria sofferta, però meritata - commenta a fine gara Fabio Chiarabini, direttore sportivo dell'Arcetana - Le parecchie avversità non ci hanno scalfiti nemmeno stavolta: si tratta di una prova che si inserisce sulla piena falsariga di ciò che abbiamo costruito nelle due precedenti uscite ufficiali. Nella fattispecie siamo stati abilissimi nel trovare il gol dopo pochi minuti, sbloccando la situazione a nostro favore su un campo che quest'anno sarà molto complesso per chiunque. A seguire è arrivato il pari della Folgore con un rigore che reputo molto dubbio, senza poi dimenticare l'espulsione di Castrianni e l'infortunio di Macca - rimarca Chiarabini - D'altro canto i nostri ragazzi hanno continuato a macinare gioco, dimostrando grande maturità sia tecnica sia psicologica".

Nella foto: Sasà Greco, autore del momentaneo 1-1.
Vai alla pagina ufficiale della Società
Oggi: nessuna partita
Domani: 17 partite
#edicolaedintorni
BERTOLINI FILIPPO
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy