Home
News
Forum
Rose 19/20
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
20/10/2019 - ECCELLENZA, LA FOLGORE RUBIERA SAN FAO INCAPPA IN UN'AMARA SCONFITTA CASALINGA. TAGLIAVINI: "LA COMMISSIONE ARBITRI CI DEVE DELLE SCUSE, DIREZIONE DI GARA INCONCEPIBILE"
20/10/2019 - FOLGORE RUBIERA SAN FAO - BIBBIANO SAN POLO 1 - 2
RETI: 33'pt rig. Malivojevic (F), 43'pt rig. Buffagni (B), 47'st Bedotti (B).
FOLGORE RUBIERA SAN FAO: Burani, Vacondio, Cataldo, Lugli (dal 1'st Spezzani), Ficarelli, Dallari (dal 29'st Rizzuto), Tognetti, Sekyere, Greco (dal 41'st Giusi), Malivojevic, Porrini. A disp. Cavallini, Paglia, Macrì, Durantini, Dosso, Bonini. Allenatore: Alessandro Semeraro.
BIBBIANO SAN POLO: Rizzo, Chierici (dal 2'st Fioroni), Guareschi, Buffagni, Borghi, Margini, Mantelli (dal 11'st Riccardi), Benassi, Bedotti, Ametta (dal 36'st Colombini), Cilloni (dal 22'st Metitiero). A disp. Briglia, Mora, Faye, Calcagno, Fava. Allenatore: Simone Silvestri.
ARBITRO: Lauri di Modena (assistenti Crovetti di Modena e Fornelli di Imola).
NOTE: spettatori 250 circa. Ammoniti Sekyere (F), Guareschi, Benassi e Metitiero (B). Espulsi al 38'st Porrini (F) e al 40'st Vacondio (F), entrambi per doppia ammonizione.

Una sconfitta amara, anzi amarissima: oggi al "Valeriani" la Folgore Rubiera San Fao è incappata in una battuta d'arresto che fa davvero rabbia, specie considerando il modo in cui è maturata. Il confronto con il Bibbiano San Polo era valevole per l'ottavo turno di Eccellenza: l'ottimo periodo degli ospiti era ben chiaro fin dall'inizio, e non a caso la formazione della Val d'Enza è riuscita a inanellare la terza vittoria consecutiva dopo gli acuti contro Virtus Castelfranco e San Michelese. Sul piano del gioco, la compagine allenata da Simone Silvestri si è rivelata all'altezza della propria fama: d'altro canto, il risultato suona come una beffa davvero atroce per i biancorossoblù.

Analizzando l'andamento generale del confronto, è stata infatti la Folgore a destare le impressioni migliori: non soltanto per il tipo di manovra espresso dai padroni di casa, ma anche per la maggiore vivacità manifestata in zona gol. Tuttavia, i nostri beniamini possono recriminare per una serie di decisioni arbitrali quantomeno discutibili: tra queste figurano senz'altro i due cartellini rossi comminati a Daniele Vacondio e Alessandro Porrini sul finale di gara. Non caso, nel dopopartita il ds rubierese Fabrizio Tagliavini non ha mancato di far sentire il proprio disappunto nei confronti della direzione di gara.

Andando comunque con ordine, i primi spunti offensivi degni di nota giungono al 14': nella circostanza Sekyere si rende autore di un diagonale dalla distanza, con Rizzo che intercetta la sfera senza però trattenerla. A quel punto Malivojevic è lesto nel realizzare da pochi passi, ma l'arbitro annulla ravvisando un fuorigioco dello stesso fantasista biancorossoblù. Al 16' Greco avrebbe un'occasione d'oro per colpire da pochi passi, ma Margini anticipa con prontezza il navigato goleador di Cariati: la palla finisce così in angolo. Al 21', il tiro di Mantelli da posizione angolata in area dà soltanto l'illusione del gol: la difesa rubierese dimostra grande prontezza nel deviare in corner. Al 33' contatto tra Porrini e Buffagni in piena area ospite, e l'arbitro non ha alcun tipo di tentennamento nel concedere la massima punizione a favore della Folgore Rubiera San Fao. Milos Malivojevic realizza impeccabilmente, mandando il pallone a destra del portiere: l'ex biancorossoblù Rizzo riesce a intuire la direzione della sfera, senza però impedire quello che diventa il momentaneo 1-0. Tempo 10 minuti, e il signor Lauri di Modena concede nuovamente il rigore: questa volta a beneficiarne è però il Bibbiano San Polo, in seguito al contrasto in area tra Porrini e Guareschi. Sul dischetto si presenta Buffagni, che realizza in modo molto simile al precedente tiro dagli 11 metri: Burani si pone sulla traiettoria del pallone, ma la conclusione finisce comunque in fondo al sacco a destra del guardiano targato Folgore.

Per quanto riguarda invece la ripresa, al 4' Bedotti potrebbe realizzare a tu per tu con Burani: sembra rete già fatta, ma il navigato attaccante ospite calcia alto tra lo stupore della platea. All' 8' Dallari, ben pescato da Sekyere, conclude fuori misura con un comunque pregevole diagonale sferrato all'interno dell'area. Ancora Folgore al 16', quando Greco si rende autore di una fiondata dalla distanza: nella circostanza Rizzo è davvero bravo nel mandare in angolo. Il successivo tiro dalla bandierina porta la firma di Milos Malivojevic, che favorisce il colpo di testa da centroarea di Dallari: il pallone termina non di molto alto. Al 30', il guardiano ospite chiude bene sul diagonale da pochi passi di Vacondio: al 47', quando ormai il pari appare inevitabile, il Bibbiano San Polo piazza il blitz in modo inaspettato. Tutto nasce da Riccardi, capace di tenere in gioco una palla che sembrava ormai destinata a uscire a bordocampo: dopo alcuni batti e ribatti in area, Bedotti trova il pertugio giusto per siglare l'1-2 sfruttando l'uscita di Burani.

"Questa sconfitta è del tutto immeritata, e sono convinto che la Commissione designatrice degli arbitri debba rivolgerci delle scuse anche per iscritto - tuona a fine gara Fabrizio Tagliavini, direttore sportivo della Folgore Rubiera San Fao - Anche se non abbiamo fornito la miglior prova stagionale, credo che la nostra superiorità sia stata evidente in tutte le fasi della sfida: purtroppo, la strada verso la vittoria ci è stata sbarrata da un arbitro che farebbe bene a ripartire da livelli ben più bassi rispetto all'Eccellenza. Le fischiate sono state a senso unico, e tutte a favore del Bibbiano San Polo: mister Semeraro è davvero arrabbiato, e ne ha davvero tutte le ragioni di questo mondo".
"Dal mio punto di vista, credo che vada elogiata l'ottima prova da parte dei nostri ragazzi - evidenzia invece il trainer ospite Simone Silvestri - Confronto complesso, contro una tra le formazioni meglio attrezzate di questo girone A. A essere sincero, ritengo che un pari avrebbe descritto più fedelmente l'andamento dell'incontro: d'altro canto, questi 3 punti sono un ottimo premio alla tenacia e alla prontezza che abbiamo sviluppato, senza dimenticare la nostra abilità nello sfruttare al meglio i singoli episodi. Adesso, però non è affatto il caso di montarsi la testa: la salvezza è e resta il nostro irrinunciabile traguardo di base".

La Folgore Rubiera San Fao è ora terza in classifica, raggiunta proprio dal Bibbiano San Polo a quota 14: domenica prossima 27 ottobre i biancorossoblù saranno nuovamente al "Valeriani", per affrontare la San Michelese. Ancora incerta la presenza in campo di Federico Lugli: oggi il centrocampista rubierese ha dovuto abbandonare la sfida a fine primo tempo, a causa di una ginocchiata rimediata in seguito a un fortuito contrasto di gioco.

Nella foto: il fantasista rubierese Milos Malivojevic.
Vai alla pagina ufficiale della Società
Oggi: nessuna partita
Domani: 55 partite
#edicolaedintorni
FALL AMADOU
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy