Home
News
Forum
Rose 18/19
Schedilettantina
Mercato
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Tabella Promo&Retro
Calciomercato
Svincolati
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
NEWS - ZOOM CAMPIONATI
<< Torna indietro
ZOOM CAMPIONATI

I nostri esperti commentano i rispettivi gironi
Salta il testo e vai ai commenti
calcioreggiano.comParla l'esperto - 07/11/2018

ECCELLENZA Girone A

11 partite, 10 vittorie, 1 pareggio e 30 gol fatti.
Questi sono solo un po' dei numeri che stanno mostrando a tutti la forza e lo strapotere della CORREGGESE nel campionato di Eccellenza GIR A.
Una formazione che non ha rivali per organico, qualità tecniche e organizzazione societaria.
Ieri i biancorossi si sbarazzano della FOLG.RUBIERA con un secco 3-0 con la tripletta del giovane e talentuosissimo Carrasco portandosi così a più 9 dalla seconda e consolidando una fuga ormai certa.
La FOLG. RUBIERA ha comunque mostrato orgoglio e temperamento da grande squadra restando in partita per tutti i 90 minuti senza mai mollare.
Rallenta invece l' AGAZZANESE che non approfitta del turno casalingo sbattendo sulla solida fase difensiva della SOLIERESE.
0 - 0 il punteggio finale che in realtà serve a poco ad entrambe le formazioni che erano "assetate", per motivi diversi, dei tre punti.
Chi invece brinda a caviale e champagne è il FELINO di capitan Martinez che con una partita perfetta prende a schiaffi un ROLO irriconoscibile.
Il gol di E. Martinez e le doppiette di Lancillotto e di L. Martinez stendono per 5 - 2 un ROLO che dopo undici gare si trova già a 12 lunghezze dalla CORREGGESE, forse un po' troppo per una squadra allestita per dare fastidio alla corazzata di Serpini.
Non basta il solito Alessandro Napoli che realizza una doppietta e così facendo, raggiungendo la vetta' della classifica cannonieri.
Atteggiamento sbagliato? Sottovalutazione della gara? Starà a mister Ferraboschi fare una lunga analisi di questa amarissima sconfitta.
La Domenica del derby era attesissima a Fiorano e come spesso accade la tensione, i punti pesanti in palio e il grande agonismo ne hanno la meglio. Finisce infatti 0 - 0 la gara tra FIORANO e CASTELVETRO, dove il FIORANO si lascia di gran lunga preferire ma non riesce a perforare la difesa attenta degli uomini di Masitto .
Buon punto per i ragazzi di FAVA che restano saldissini nelle zone alte della classifica.
Chi invece tra infortuni, squalifiche e cattiva sorte sembra entrata in crisi è la BAGNOLESE che incassa un’altra sconfitta e ora deve guardare con attenzione alle sue spalle, visto che la classifica comincia a farsi pericolosa.
Le reti di Ottolini e Traore' fanno volare un COLORNO che seppur privo di molti titolari a centrocampo schianta una BAGNOLESE che mette a segno al 91esimo con Ruopolo un goal che vale solo per le statistiche. Finisce 2 - 1 per i parmensi che stanno recitando il classico campionato tranquillo che società e tifosi speravano.
Sale forte, anzi fortissimo la PICCARDO TRAVERSETOLO che schianta il NIBBIANO per 3 reti a 2.
Un super Attolini (doppietta) e un gol di Dall'Aglio fanno salire a 19 i punti di una squadra neo_promossa, che a onor del vero ha investito parecchio, ma che si trova a soli tre punti dal secondo posto. Chapuau.
Il NIBBIANO è in piena crisi ormai da mesi e non arriva quella scossa che potrebbe aiutare i piacentini in una rimonta ai limiti ormai dell'impossibile.
Non serve a nulla la splendida doppietta di Di Gennaro che rende solo meno amara la domenica per gli ospiti.
Il futuro prossimo ci dirà se sono attese novità per quanto riguarda la guida tecnica o una rivoluzione nel mercato di Dicembre.
Chi invece sembra non volersi più fermare è il CITTADELLA VSP che non sbaglia più un colpo, batte anche la ROSSELLI MUTINA per 1 - 0 con un goal di Leonardi, e si porta a 13 punti in classifica lasciandosi alle spalle ben sette squadre. Squadra rivelazione degli ultimi venti giorni.
Partita bellissima a San Michele dove i ragazzi di Frigeri riescono, non senza difficoltà a battere un sempre coriaceo SALSOMAGGIORE. 3 - 2 il finale, decisivo il giovane fantasista Casta con una doppietta d'autore ma soprattutto con il goal al 87 esimo che decideva la gara.
Avevano messo il loro nome sul tabellino anche Mbengue (doppietta per il colored del Salsomaggiore) e Pane per i modenesi.
Ottimo salto in avanti per la SANMICHELESE che si chiama fuori dal " mucchio selvaggio" che si sta formando nei bassifondi della classifica.
Chi invece non riesce a farlo sono CAMPAGNOLA e PALLAVICINO che sincontravano ieri al "Cavagna" di Busseto e dove entrambe le formazioni andavano alla ricerca di punti preziosi per una classifica da migliorare assolutamente.
Fa tutto il PALLAVICINO che prima si porta in vantaggio con Pellegrini, spreca tanto e poi regala con superficialità difensiva il pareggio agli ospiti.
Sempre Sasa Greco permette ai rosaneri di rendere meno amara la trasferta in terra parmense.
Restando in casa PALLAVICINO da segnalare nel post gara l'esonero di Mister Roberto Fabbi da parte del patron BORERI che affida la guida della squadra al tecnico Aldo Nicolini.
IL CAMPIONATO SEMBRA AVER SUBITO LA CLASSICA SPALLATA DA PARTE DELLA CORREGGESE CHE SI STA DIMOSTRANDO DI ALTRA LEVATURA PER TUTTI.
PER IL SECONDO POSTO È BAGARRE COME PER LA ZONA ROSSA DELLA CLASSIFICA.
CAMPIONATO BELLISSIMO E DIVERTENTISSIMO NON FOSSE PER LA MASCHERA CARNEVALESHA DA "JUVENTUS" INDOSSATA DAI BIANCOROSSI DI CORREGGIO.
A cura di
_MATTIA MANFREDINI _
AMMINISTRATORE PAGINA
FACEBOOK /INSTRAGRAM
PASSIONE CALCIO-DILETTANTI


ECCELLENZA Girone B

L'Alfonsine continua la sua marcia e resta a +6 rispetto al terzetto al secondo posto.
Il Faenza ci prova con orgoglio e determinazione , ma l'Alfonsine riesce a vincere grazie al rigore di Salomone al 75 esimo.
Il Faenza passa con Teleman al minuto 11'.
Malo sfiora il raddoppio, ma l'Alfonsine riesce a pareggiare con Santucci che, da due passi, riesce ad appoggiare in rete facilmente.
I ragazzi di Gori chiudono all'attacco e, pochi secondi prima del duplice fischio, segnano il goal del vantaggio: punizione di Salomone dalla trequarti e colpo di testa perfetto di Derjai. Il Faenza non demorde e rientra totalmente in partita al 66', Lanzotti trova Gardenghi che non può sbagliare.
Al minuto 75 l'arbitro assegna un calcio di rigore all'Alfonsine per atterramento di Derjai. Dagli 11 metri va Salomone che non può sbagliare e gli ospiti riescono a portarsi a casa un'altra vittoria, nonostante il forcing finale del Faenza.
Tre goal della Virtus Castelfranco che si scatena nella ripresa e batte il Corticella; Raggi, Assouan e Cissè tra il 67' e l'85' segnano tre reti importanti per non perdere ulteriore terreno rispetto ad uno scatenato Alfonsine.
A Cattolica succede di tutto, tra cui una rissa nel finale di partita. Dopo un primo tempo equilibrato ci pensa Fyda, in 6 minuti, a sbloccare il risultato e a regalare ai suoi un doppio vantaggio fondamentale. Prima della rete del vantaggio ospite, è avvenuto l'episodio che poi ha scatenato le polemiche e scaldato gli animi: Sylla lanciato a rete, viene ostacolato dal diretto marcatore, probabilmente fallosamente. L'arbitro non ravvisa nulla e, su ribaltamento di fronte, la Copparese segna la prima rete dell'incontro. Nel finale Ceramicoli riapre la gara, ma è troppo tardi per sperare nella rimonta. A fine partita parapiglia in campo e in tribuna.
Assurdo quanto successo.
Vittoria esterna importantissima anche per la Marignanese che riesca a sconfiggere di misura il Massa Lombarda. Goal decisivo di Pensalfine all 44esimo.sesta vittoria per la Marignanese.
Seconda vittoria consecutiva per il Castrocaro che batte l'Argentana grazie ad un uno-due che arriva nella ripresa.
Timbri "bollati" e firmati Pezzi e Bentivoglio.
Vittoria importe del Sanpaimola che ringrazia Vincenti, autore di una prestazione eccezionale. Al 35' arriva il vantaggio dopo un'azione di squadra innescata da Errani, portata avanti da Pioppo e conclusa da Vincenti. Nella ripresa, ancora Vincenti raddoppia.
Seconda sconfitta consecutiva per il Medifossa che sta scivolando nella zona rossa della classifica.
Poker del Progresso che sbrana il Diegaro e sale all'ottavo posto in classifica: Cotti e Rossi segnano due reti ad inizio match, indirizzando subito. Nella ripresa, il Diegaro resta in 10 per l'espulsione di Varrella e i bolognesi ne approfittano con la punizione di Rossi e il goal di Vandelli. Ottima prestazione per il Progresso.
Il Sant'Agostino batta a domicilio la FYA ribaltando il risultato grazia ad un fantastico Giuriola. 2 a 1 il finale. Terza vittoria consecutiva per il Sant'Agostino.
Pareggio per 0 - 0 tra Granamica e Cotignola che serve per muovere la classifica, ma non certo per stare tranquilli.
IL CAMPIONATO DAVANTI È BELLISSIMO.
GUIDA L'ALFONSINE DEL GIOVANISSIMO MISTER GORI, MA DIETRO SPINGONO FORTE MARIGNANESE, COPPARESE E SOPRATTUTTO VIRTUS CASTELFRANCO, A MIO AVVISO LA VERA SQUADRA DA BATTERE DEL GIRONE.
NELLE ZONE CALDE DETTO DEL COTIGNOLA IN COMA QUASI IRREVERSIBILE È DAVVERO LOTTA APERTA.
A CURA DI
_MATTIA MANFREDINI _
AMMINISTRATORE PAGINA
FACEBOOK /INSTRAGRAM
*PASSIONE CALCIO-DILETTANTI *


PROMOZIONE Girone B

In poche settimane sembra essersi ribaltato il mondo.
Infatti ad osservare bene la Classifica del girone B di Promozione squadre prima attardate sono riuscite in poche settimane a prendersi la testa del girone.
Soprattutto grazie al periodo di piccola flessione della MODENESE , che ieri cade in casa sotto i colpi di Mohamed e Nazzoli che con i loro goal portano alla VIGNOLESE tre punti insperati alla vigilia.
Non serve a nulla per i locali la rete di Pedroni.
Ora la MODENESE non solo viene superata dalla PIEVE NONANTOLA ( prima in classifica con 24 PUNTI) ma viene anche agganciata da due splendide realtà che rispondono al nome di ARCETANA e BAISO SECCHIA, nel caso dei "biancoverdi" di mister Vullo, squadra che continua a macinare punti.
Tornando alla PIEVE NONANTOLA.
Continua il periodo straordinario dei modenesi, che rifilano tre "sberle" al malcapitato ATLETICO MONTAGNA. Le reti vengono messe a segno da Azzouzi, El madi e Natali, mentre non serve a nulla il gol che aveva accorciato le distanze di Pedrelli.
Era obbligata a vincere e ha risposto presente l'ARCETANA che andava a MARANELLO con l'obbligo di portare a casa i tre punti contro l'ultima della classe, e grazie ai gol di Corradini e Spallanzani nei primi 24 minuti ha indirizzato subito alla grande la partita. Il goal di Parma arrivato poco dopo sembrava poter riaprire tutto, ma invece L'ARCETANA non si fa' spaventare e con grade tranquillità porta a casa punti importanti per la sua scalata alla vetta.
Chi invece perde partita e punti è IL BAISO SECCHIA che soccombe a CASTELLARANO sotto i colpi di Turci e Notari.
Troppo importante per la squadra di Pivetti rimettersi in carreggiata dopo l'avvio di stagione con il freno a mano tirato, ed ora con il rientro di Barozzi e con una solidità difensiva ritrovata potrà essere la mina vagante del torneo. Campionato avvisato.
Resta comunque meraviglioso il campionato fin qui disputato dal BAISO SECCHIA che da neo promossa ha già messo in cascina ben 21 punti.
Arriva inaspettata la sconfitta per il SAN FELICE di Galantini che perde per 2 - 0 contro la RIESE. Gioca comunque una buona partita la squadra giallorossa ma le decisioni arbitrali (due rigori negati agli ospiti) e la classica giornata no sottoporta la espongono alla sconfitta contro una squadra che era alla disperata ricerca di punti.
Per la RIESE i goal portano la firma di Owuso e Bernardo, quest ultimo con bolide da trenta metri che rendeva ancora più meravigliosa la domenica per i locali.
Chi sembra davvero aver INGRANATO le marce alte è la FALKGALILEO di mister Vitale, che con un goal di Ametta sbanca il difficile campo del POLINAGO.
C'era grande attesa a FABBRICO per l'arrivo del VEZZANO di Vacondio. Erano troppo importanti per entrambe le formazioni i tre punti, ma come spesso accade, voglia di qui e voglia di la' fanno la pace, e quindi classico pareggio.
Garlappi e Saturno avevano per due volte illuso i locali, ma un VEZZANO mai domo con le reti di Melloni prima e di Piermattei poi riprendevano una gara che sembrava destinata nelle mani del FABBRICO.
Buon periodo comunque per la squadra del direttore Calderoni che con gli ultimi risultati si mette in "mezzo" in una classifica mai così intasata come ora, soprattutto nella parte centrale.
Arriva come un soffio caldo la vittoria esterna della SCANDIANESE che sembrava entrata in un tunnel senza fine. Vince 1 - 0 a domicilio la formazione di mister Iemmi che con un gol di Ferrari batte il PERSICETO85 agganciandolo in classifica ad 11 punti.
Finisce a reti bianche la sfida tra CASALGRANDESE e CASALECCHIO che decidono di non farsi troppo male e portare a casa un punto che sarà forse importante più avanti nella corsa alla salvezza.
A cura di
_MATTIA MANFREDINI _
AMMINISTRATORE PAGINA
Facebook/Instragram
*PASSIONE CALCIO DILETTANTI*


PRIMA CATEGORIA Girone B

E’ un Sorbolo schiacciasassi quello di questa prima parte di stagione. Battuta un’altra “big” del campionato come il Viadana per 4 a 2 e ora il vantaggio sulla seconda in classifica, il Ghiare, aumenta a +7. Miglior attacco e miglior difesa per i rossoblu che hanno vinto ben 8 partite su 9 giocate.
La squadra di mister Grasso invece fa un mezzo passo falso pareggiando in casa con il Vicofertile. Al vantaggio di Carli rispondono gli ospiti con il difensore Gerali.
Si avvicina invece il Monticelli Terme che vince in casa di un Solignano sempre più in crisi. La formazione bianco-blu, nonostante il cambio alla guida tecnica, non sembra aver trovato il bandolo della matassa e rimedia la sua terza sconfitta consecutiva. Per i “termali” invece è decisiva la rete del bomber ex Carignano Orlandi che fa volare i suoi al terzo posto in coabitazione con il Boretto che a sua volta non va oltre l’1 a 1 casalingo contro la Calestanese che cosi può almeno in parte sorridere per aver interrotto il trend negativo di 5 sconfitte consecutive. Un gol per parte, entrambe su rigore, che portano le firme di Bozzolini per i locali e di Arbasi per gli ospiti, proprio al 90’.
Continua il suo buon momento il Biancazzurra che espugna il campo del Fornovo Medesano grazie al gol di Gualtieri. La squadra di casa era in risalita e veniva da un momento positivo che li aveva visti passare dall’ultimo posto (complice anche la penalizzazione di 6 punti) fino alle zone tranquille poco sopra i play out.
Momento positivo anche per il Team Traversetolo che esce indenne da Bardi pareggiando per 2 a 2. Al gol di Bondi nelle prime battute di gara, rispondono i locali con Dellanzo e Setti. Ci pensa poi l’ex Basilicastello Addona a raddrizzare il risultato. Per il Bardi è il secondo 2 a 2 consecutivo dopo quello di Calerno. E a proposito della formazione di mister Reggiani, arriva un importante vittoria in rimonta in casa del Levante che era passato subito in vantaggio con Bertolotti e che poi si è fatto raggiungere prima dal gol di Fornaro e poi superare dalla perla all’incrocio dei pali di Torreggiani.
Pareggio che muove la classifica tra Sporting S.Ilario e Valtarese. Alla doppietta di Dalla Porta dei padroni di casa, rispondono Squeri e Berzolla su rigore. Un punto che non può accontentare nessuna delle due visto che la classifica non può di certo sorridere. Ma c’è ancora tutto il tempo per recuperare.


PRIMA CATEGORIA Girone C

Torna immediatamente alla vittoria la Quarantolese, che dopo il pareggio di una settimana fa, riconquista i tre punti vincendo di misura sulla Virtus Camposanto grazie alla rete di Negrelli portandosi a quota 25 punti, in testa alla classifica con ben otto successi e un pareggio. Risponde presente anche l'altra squadra imbattuta del torneo: la Virtus Libertas, che con il gol di Sula espugna il difficile campo di Quattro Castella e rimane al secondo posto della graduatoria a quattro punti dalla vetta. Vittoria fondamentale in zona play off del Reggiolo, che al "Valeriani" supera la Rubierese per tre reti a due grazie alla tripletta di Ennamli e dopo una gara tirata e molto tesa si porta al terzo posto in classifica con 16 punti, lasciando i ragazzi di mister Tirelli a quota 15. Nelle zone basse rifiata la Vis San Prospero, che vince due a zero e coglie tre punti pesantissimi sul campo del Concordia che permettono di raggiungere quota sette e di lasciare l'ultimo posto in graduatoria. Nell'altro incontro a bassa quota tra Povigliese e Barcaccia i padroni di casa, che dopo il cambio d'allenatore hanno cambiato passo, combattono e vincono due a uno in rimonta grazie alla doppietta di Busia che in dieci minuti ribalta il risultato dopo il momentaneo vantaggio del Barcaccia firmato da Degli Espositi. Risultato ad occhiali e un punto a testa per Ganaceto e Boca Barco, con i modenesi che non riescono a bucare la difesa reggiana e rimangono a metà classifica, ma con la zona play off sempre nel mirino. Secondo pari in rimonta in trasferta per il San Prospero Correggio, che agguanta l'1-1 sull'ostico campo di Ravarino grazie alla rete allo scadere di Ficarelli. Un punto a testa infine anche per Madonnina e Cavezzo che impattano sul 2-2, rimanendo entrambe a secco di vittorie rispettivamente da quattro e tre gare.

Nico V.


PRIMA CATEGORIA Girone D

Nove sono le giornate sinora disputate ed in vetta troviamo una coppia di squadre a 19 punti che sono il
Levizzano ed il Castelnuovo. Il Levizzano dopo la sconfitta di giovedì contro il Casalgrande è stato fermato
dalla nebbia calata sul campo Piola al 30’ del match contro la Cerredolese e quindi dovrà recuperare una
partita. Mentre il Castelnuovo dopo avere battuto giovedì il Lama 80 per 3 a 1 va a prendersi un pareggio
proprio nel finale della insidiosa trasferta di Pavullo. Il gol Chiappini giunge infatti nei minuti finali di una
gara giocata su un campo molto pesante. Terzo posto a quota 15 per la coppia Roccamalatina e
Casalgrande. I montanari continuano a stupire e stanno disputando un gran campionato da neopromossi
quali sono. Dopo la brutta sconfitta di giovedì per 3 a 0 a Viano domenica vincono la partita casalinga
contro il quotato San Damaso con il minimo scarto. Basta infatti la rete di bomber Maimone a sistemare le
cose. Il Casalgrande invece continua la scalata imponendo giovedì la prima sconfitta alla capolista Levizzano
con i gol di Fornaciari e Di Bernardo e poi vincendo anche domenica sul campo della PGS Smile con la
doppietta di Manghi. A 14 un terzetto di squadre. Il Monteombraro che sembra avere ingranato la strada
giusta grazie alla vittoria di giovedì sul difficile campo della Cerredolese con il gol di Boccher, poi domenica
altra vittoria in trasferta Lama con sempre Boccher e Manno che ribaltano lo svantaggio iniziale. L CDR che
invece sta passando un momento di flessione e registra due sconfitte. La prima giovedì subendo una
batosta in casa da parte del Pavullo che si impone per 3 a 0 poi domenica a Zocca per 1 a 0. Il San Damaso
che dopo la vittoria di giovedì per 2 a 0 nel derby cittadino contro la Mutina con i gol di Ben Hssain e
Tammaro cade domenica a Roccamalatina per 1 a 0. A 13 solitario il Pavullo, in serie positiva da diverse
giornate, che vince giovedì in trasferta alla CDR con un perentorio 3 a 0 siglato da Amari, Enock e da Corsini
su calcio di rigore poi domenica spaventa il quotato Castelnuovo con la rete di Bondi su rigore ad un quarto
d’ora dal termine ma si fa poi raggiungere nel finale per un pareggio comunque di spessore. 11 punti per la
Vianese che continua il suo percorso altalenante nei risultati. Giovedì perentorio 3 a 0 casalingo contro il
forte Roccamalatina con le reti di Mazzacani e doppietta di Campani poi domenica sconfitta per 2 a 1 a
Colombaro nonostante il momentaneo pareggio siglato da Rossi. A 10 punti ci sono 3 squadre. La
Cerredolese che giovedì perde in casa contro il Monteombraro e domenica ha visto sospesa la partita a
Levìzzano che dovrà quindi essere recuperata. Lo Zocca che dopo la sconfitta casalinga di giovedì per 2 a 3
contro la PGS con doppietta di Celotto domenica ha battuto in casa la CDR con il minimo scarto e sempre
con la rete del suo miglior bomber. Il Colombaro che giovedì pareggia un bel match contro la Flos Frugi con
la doppietta di Calaiò e poi domenica vince in casa contro la Vianese con la rete di testa del difensore
Vacondio e gol vittoria nel finale di bomber Ghedini che era entrato da poco. A 9 punti la Flos Frugi in serie
positiva da quattro giornate che giovedì pareggia in casa contro il Colombaro con le reti di Canalini e di
Calaiò e poi domenica travolge in trasferta la Mutina con un perentorio 4 a 1 realizzato con le reti di Setaro,
Calaiò e la doppietta di bomber Annovi. A 8 punti il Lama 80 in serie negativa da tre turni, Giovedì sconfitta
3 a 1 a Castelnuovo con il gol del solito Ferrari e domenica sconfitta in casa contro il Monteombraro con la
rete locale del momentaneo vantaggio di Frodati. A 7 la PGS Smile che giovedì espugna Zocca con la rete di
Sghedoni e la doppietta del ritrovato Toro che era fermo ai box per problemi fisici. Domenica sconfitta
interna contro il Casalgrande con la rete nel finale sempre di Toro che però non cambia l’esito del match. In
ultima posizione a quota 5 la Mutina Sport alla terza sconfitta consecutiva. Giovedi sconfitta a San Damaso
per 2 a 0 e domenica travolta in casa dalla Flos Frugi con la rete del momentaneo pareggio di Prampolini G.
Domenica il Levizzano sarà di scena in trasferta contro la Flos Frugi ed il Castelnuovo in casa contro la
Mutina Sport. Ci saranno due bei match nelle zone alte della classifica e precisamente Casalgrande Pavullo
e CDR Roccamalatina.

Fabio Paroli


SECONDA CATEGORIA Girone D

In vetta frenano quasi tutte e la classifica si accorcia in maniera considerevole. Togliendo le prime 3 della classifica si nota come ci sono ben 10 squadre racchiuse in 5 punti, segnale questo di grande equilibrio in questo girone.
Una delle partite più interessanti di giornata era sicuramente quella tra United Albinea e Santos con i ragazzi di mister Paganelli chiamati alla prova del 9 contro una delle favorite. Ne esce uno 0 a 0 che forse accontenta proprio i “cittadini” e lasciando a -8 un Albinea che deve ancora ben ingranare in questo campionato.
A sorpresa cade il Real Casina che cede a un Viaemilia in ripresa e alla sua seconda vittoria consecutiva. Gli ospiti vanno in vantaggio subito con Viverito ma si fanno raggiungere da bomber Rocca. Il Viaemilia però è più determinato e ritrova il vantaggio con Magnanini e poi anche il terzo gol con Tagoe. Nella ripresa il Real non riesce ad avere la reazione giusta per rimontare il risultato che non cambierà fino alla fine.
Torna alla vittoria il Celtic Pratina che batte di misura l’Fc 70. Decisiva la rete al 65’ di Yara che riporta cosi i suoi alla vittoria dopo 3 partite di digiuno. Per i ragazzi di mister Paterlini è invece la terza sconfitta consecutiva e dopo aver assaggiato la zona play off ora si ritrova a galleggiare sopra di un punto alla zona play out.
Altra partita interessante di giornata era quella tra Montecavolo e Plaza. Un primo tempo scoppiettante che vede i padroni di casa andare in vantaggio con Mercati che risolve un tap-in in mischia.
I montecchiesi però rispondono con un bel colpo di testa di Benassi che si insacca nell’angolino ma al 45’ è di nuovo il Montecavolo a portarsi in vantaggio su calcio di rigore trasformato da Lodi. Passa un solo minuto e arriva anche un calcio di rigore per la Plaza, dal dischetto Korolchuk non sbaglia e fa 2 a 2.
Secondo tempo vivace ma la partita non si sblocca più con le due squadre che si dividono la posta.
Seconda vittoria consecutiva per il Lesignano che risolve la pratica Arsenal grazie a un rigore trasformato da Fridoletti nella ripresa e fa sorridere i suoi che fanno un bel balzo in classifica.
Sorride ancora il Circolo Anspi che continua il suo ottimo momento di forma superando il fanalino di coda Sporting Cavriago, autentica delusione finora di questo campionato. I ragazzi di mister Baccosi si erano anche portati in vantaggio con un rigore trasformato da Manvilli. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere e prima Tinelli pareggia i conti con un tiro non irresistibile per Zanti e poi Barazzoni trova il gol del vantaggio. Nella ripresa lo Sporting va a caccia del pareggio ma è il Circolo a chiudere la contesa con Tassoni che conclude al meglio un’azione di contropiede siglando la rete del definitivo 3 a 1.
Seconda vittoria consecutiva per il Tortiano che, dopo la bella impresa di giovedi a Montecavolo, supera anche il Terre di Canossa per 2 a 1. Decisiva la bella doppietta di Luppino che risponde al gol del vantaggio dei matildici di Nano.
Sconfitta che costa la panchina a mister Camera rimpiazzato da Vincenzo Nasi ex Sporting Cavriago e Pievecella.


SECONDA CATEGORIA Girone E

Proseguono la corsa appaiate in testa alla classifica Campeginese e Sammartinese che superano rispettivamente Virtus Mandrio (1 a 0) e Daino S.Croce (0 a 2) e mantengono il +1 di vantaggio sul Guastalla che espugna Masone di misura grazie al gol messo a segno da Sarr a 5’dalla fine.
Frena il San Faustino che non va oltre lo 0 a 0 in casa di una Gualtierese in ripresa e al suo quarto risultato utile consecutivo dopo un inizio difficile.
Vittoria importante per il Mezzani che rifila un netto 3 a 0 a un Athletic Correggio in difficoltà e che nelle ultime 5 partite ha raccolto un solo punto. Per i parmensi vittoria che permette a loro di scalare diverse posizioni in classifica e di allontanarsi dalla zona “calda”.
In ripresa anche il Gattatico che supera agevolmente un Cadelbosco sempre più ultimo in classifica. Un 4 a 0 maturato tutto nella ripresa con Petito a sbloccare il match. Da lì i padroni di casa dilagano con Neri, Chianese e Pagano.
Punto che dà continuità di risultati per Novellara e Progetto Intesa che consente ad entrambe di muovere la classifica e di stare appena sopra la zona play out.


TERZA CATEGORIA Girone REGGIO

Nove giornate di campionato non hanno ancora delineato completamente le gerarchie in Terza Categoria reggiana, dove cambia ancora la vetta e a questo giro sono di nuovo due le battistrada: Real Reggiano e Virtus Bagnolo. La squadra di Baroncini continua a volare e rifila un poker in trasferta allo Sporting Tre Croci: al vantaggio iniziale di Renato, i locali rispondono con Guidetti. Ci pensano poi il solito Bonferroni (doppietta e sei reti in campionato) e Faragò a siglare il 4-1 finale per gli ospiti, che centrano il sesto risultato utile in fila. Sporting che conferma un inizio di stagione altalenante e incappa nella seconda sconfitta di seguito. Al comando della graduatoria anche la Virtus Bagnolo di Francesco Chiozzi, capace di superare il Ramiseto Ligonchio nel big match disputatosi al “Fratelli Campari”. Gialloblù subito avanti con Vanadia, al quale fanno seguito nel finale le reti di Kodra e De Risi, che chiudono la sfida. Locali al terzo hurrà consecutivo condito da altrettanti clean sheet, ospiti che per la prima volta escono dal campo sconfitti e senza segnare alcuna rete. Appena dietro al nuovo duo di testa troviamo il Progetto Montagna, in grado di affondare 1-0 il Cavriago con la rete di Peretti a venti minuti dal fischio finale. La squadra di Ferretti si dimostra quella con la maggiore continuità finora, visti i nove turni senza sconfitte, e ritrova la vittoria dopo due pari. I ragazzi di Sartori invece, dopo un ottimo avvio, incassano il terzo stop in quattro giornate ma restano comunque a soli sei punti dal vertice. Altra domenica condita dai gol per il Carpineti di Peila, che espugna 2-1 il campo di San Bartolomeo contro la Polisportiva Quaresimo. I ragazzi di Peila esultano grazie alla doppietta di Cassinadri (cinque sigilli per lui), al quale aveva risposto Albertini per il momentaneo 1-1. Gli appenninici escono dal campo con i tre punti per la seconda volta di fila, e sorridono per essere riusciti a ridurre il numero di reti subite, dopo cinque gare in cui avevano sempre incassato tre gol. I gialloverdi di casa infilano il terzo zero in tre apparizioni nella settimana passata, rimanendo al penultimo posto. Continua l’ottimo momento della Borzanese di Belli, giunta al settimo risultato utile nelle ultime sette giornate: questa volta è il Giac Casalgrande a doversi arrendere in casa dei biancazzurri, che con un netto 4-0 volano al sesto posto in campionato, a ridosso della zona playoff. In rete Guidetti, Berni, Paderni e Casciani. Terza affermazione nelle ultime quattro giocate per i locali, mentre i ceramici in crisi perdono la settima gara di fila nonostante un attacco in grado di andare in rete per sette volte su nove giornate. Pareggio amaro per il Puianello contro la Reggio Calcio: i ragazzi di Trevisan si portano in vantaggio con la rete di Russo e subiscono il pari di Mbaye (quinto gol per lui) a dieci minuti dal termine. Rammarico per la squadra di Valli visti i due rigori sbagliati da Pedroni e dallo stesso Mbaye. Locali al primo pareggio interno della stagione, ospiti al terzo segno X nelle ultime quattro. Momento di grazia per il Real San Prospero di Leke, vincente 1-0 contro l’Invicta Gavasseto: i locali ringraziano Ceesay e con la terza vittoria consecutiva volano a tre punti dalla zona playoff; la squadra di Terzi invece si ferma dopo una striscia di quattro risultati utili. Dopo cinque turni torna a vincere il Collagna, che si impone sul fanalino di coda Massenzatico con una vittoria in rimonta. Locali avanti con Gazzotti, ospiti che rispondono con una magia di Menichini e il gol vittoria di Giordano Ferretti dal dischetto. Per il team di Monelli si tratta della seconda vittoria in trasferta in questa stagione, mentre la squadra di Lanzi ha raccolto fin qui un solo punto. Nel prossimo turno tante partite da seguire, tra le quali segnaliamo Ramiseto Ligonchio-Progetto Montagna, Carpineti-Borzanese e Real Reggiano-Puianello.

News commentabile da utenti registrati - News commentabile da utenti non registrati
Pagina
-
Pagina
Oggi: 4 partite
Domani: nessuna partita
Scrivici con Whatsapp
#91MINUTO
CECCONI GIACOMO '95
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito