Home
News
Forum
Rose 19/20
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
NEWS - ZOOM PROMOZIONE GIRONE B
<< Torna indietro
ZOOM PROMOZIONE GIRONE B

Commento all'11° giornata, a cura di Mattia Galimberti
Salta il testo e vai ai commenti
calcioreggiano.comGenerica - 10/11/2019

Fattore C ?! No, Fattore G !!!
Modenese al fulmicotone per l'ennesima volta in stagione: come fu alcune giornate fa col Polinago, Agrillo & Soci sudano sette camicie per agguantare un bottino pieno che, classifica alla mano, se mancato avrebbe pesato molto.
Ci pensa, col terzo timbro negli ultimi 180', Gripshi: l'ex Sassomarconi apre e chiude le danze, anche se il momentaneo 1-0 viene annullato dalla solidità dei dirimpettai di turno del Baiso Secchia.
Al 30' Barozzi ed al 75' parevano aver indirizzato la gara lungo la Strada Statale 63. Ed invece...tutto in un amen, con Ouattara prima (87') ed il bomber dalla folta chioma di cui sopra.
A -4, con un'altra splendida affermazione esterna, troviamo il Vezzano.
3 punti dal doppio valore: in primis per il blitz sul difficile feudo del Fabbrico, in secundis per il tabellino gialloblu al crepuscolo di gara.
Nè Aurea né Piermattei, ma Arduini (doppietta) ed il classe '87 ex Carignano (tra le altre) Tognoni s'issano a mattatori per una domenica.
Vano il momentaneo 1-1 al minuto 18 siglato, per i colori biancazzurri, da Dominici.
Separate da una sola lunghezza, in 3° e 4° posizione troviamo Luzzara e Vignolese 1907.
Rivieraschi lesti nel dimenticare il ko patito proprio in quel di Vezzano, superando in uno dei (tanti) match di cartello di questa 10° tornata, il Campagnola.
Aracri e Flisi per il momentaneo 2-1 casalingo, intervallato dal sigillo rosanero di Spataro. L'ex Casalgrandese Quartaroli a -15' dal gong indirizza la gara verso i biancorossi, i quali però si vedono semi-raggiunti con la doppia personale proprio di Spataro.
Campagnola nuovamente in fase stand-by: ok che Avanzini & soci debbano recuperare una gara, ma 2 soli punti degli ultimi 9 disponibili è tutt'altro che un ritmo da play-off.
Secondo hurrà di fila per la Vignolese, che nella bassa modenese, non viene intimorita dal graffio “cavezzese” con Ferrari al 47'.
Di Vaccari e Lo Prete i sigilli esterni stagionali numeri 4 e 5.
Cavezzo a -2 tacche dal pelo dell'acqua (salvezza), figlie di una certa irregolarità di domenica in domenica.
Tra 4° e 5° posto invece, si consuma probabilmente la riedizione di Italia-Brasile del 1970. La Pieve Nonantola – Castellarano.
Fare un nome, visto i tanti marcatori succedutisi, è impresa assai ardua: certo che, da un lato grande merito va ai ragazzi de La Pieve per il ribaltone portato a compimento.
D'altro canto, da matita rossa e via dietro la lavagna lo spreco a tinte reggiane, visto che al giro di boa il vantaggio era di ben 3 reti.
Man of the match, al di là della doppietta, Caselli per La Pieve. Sue difatti le segnature, rispettivamente al minuto 83 e 90' (penalty) che hanno definitivamente indirizzato la sfida.
Mister “X” Riese e Scandianese-Casalgrandese non si fanno invece male poco sotto la zona play-off.
Si mangeranno le mani i rossonero per vedersi impattati al 88' dalla doppia di Corbelli.
Proprio il classe '95 aveva permesso lo scatto ceramico, ma Camara prima (54') e Zogu poi (83') avevano temporalmente illuso la truppa di casa.
Un punto che alla fine, accontenta ambo le pretendenti.
Da deboli di cuore il derby modenese tra Qurantolese e Solierese. Tanto equilibrio fino al 73' quando il solito Di Costanzo sposta l'ago della bilancia verso i colori gialloblu.
Secondo risultato utile per la Solierese, da “Chi l'ha visto?” invece la Qurantolese, incappata nel 4° stop degli ultimi 360'.
Tra le sabbie mobili, mai in discussione l'incrocio tra il fanalino di coda Galezza ed il Castelnuovo.
Rangone pokerizzante, trascinato dal trio Carbone-Chiappini-Croce (doppia).
Da fuochi d'artificio, visto il parziale di 0-1, poco dopo la mezz'ora, del Persiceto 85 firmato Aning, il bottino pieno del Polinago.
Sugli scudi il solito Bernardo. L'ex Riese si regala un ruolo da protagonista con i rispettivi centri al 40' e 79'.

News non commentabile
Pagina
-
Pagina
Oggi: 157 partite
Domani: 3 partite
#edicolaedintorni
SEVERI DENIS '84
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy