Home
News
Le Interviste di CR
Tabellini
Rose 20/21
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
NEWS - Le Fidanzate
<< Torna indietro
ALTRI CAPITOLI
Le Fidanzate

Arriva S.Valentino, quindi riproponiamo l'8° Capitolo del libro di Giacomo Tamagnini
Figli di un calcio minore - 11/02/2010

Con S.Valentino alle porte e con questa neve che proprio non ci fa giocare, abbiam pensato che riproporvi l'8 capitolo del capolavoro di Tamagnini Giacomo fosse cosa simpatica e divertente...
Ricordiamo che nel menù di destra potrete trovare tutti i capitoli pubblicati della composizione: "Figli di un calcio minore.."

"Dimmi tu se non puoi saltare una partita? UNA!!! Una domenica a me non la puoi dedicare? Le mie amiche, la Gilli, la Pappi, la Selly, la Lalli e la Vicky vanno sempre in giro coi morosi, tutte le domeniche.

"E poi, quando ci sposeremo non sperare che ti lavi la roba come tua madre. SE giochi, e dico SE, la roba te la lavi da solo".

Nessuno ha mai sentito parlare la propria ragazza in questi termini. Non perché la frase non sia mai stata pronunciata, anzi, ma perché noi, noi calciatori intendo, siamo programmati per ignorarla.

Al "Dimmi tu se…" ci scatta un meccanismo in testa che ci lascia lì, in piedi, ignari. Le guardiamo mentre parlano, vediamo le bocche che si muovono ma niente, la voce non arriva. E mentre loro parlano, parlano, rimproverano, minacciano, noi pensiamo ad altro.

Finita la sfuriata, e lo capiamo solo perché la bocca si muove meno velocemente, il nostro cervello si riattiva. CLAC. In tempo per sentire la domanda finale. "Quindi? Domenica cosa si fa?"

"Ma…io gioco a Puianello, tu vieni a vedermi?".

Morose e mogli di un calciatore dilettante sono forse più complicate e indecifrabili delle morose e mogli comuni. Destinate ad avere momenti per loro organizzati in base ad allenamenti e partite, tendono a vivere questo ruolo di trascurate, con sfumature molto diverse.

Ci sono le ARRESE, quelle che nonostante non ne capiscano niente, alla domenica sono sempre presenti alla partita, assecondano la passione del compagno e non si sbilanciano mai con giudizi tecnici. La loro fedeltà infatti, impone loro di non mettere becco in questioni calcistiche, giudicando la partita solo ed unicamente dalle parole/bestemmie del moroso/marito. Queste, forse per la fedeltà dimostrata, in cambio ottengono quasi sempre non solo la domenica sera (tipico momento "per la morosa") ma anche il dopo partita, che di solito i giocatori passano bevendo birrette e mangiando panini con i compagni di squadra. L’unico momento della partita nel quale osano urlare qualcosa è se il proprio moroso è in terra. "Arbitro è rigore!". Urlano sempre la stessa cosa, sia che uno cada in area, o a metà campo, o perché ha preso una pallonata. "Arbitro è rigore!". Ma sono così carine che dai, va bene così.

Ci sono le DISINTERESSATE. Il fidanzato va a fare allenamento, e loro vanno in palestra. Il moroso gioca e loro fanno un giro per i fatti loro, vanno dai nipoti, dai cugini, quella roba lì. Alla domenica sera decidono il programma e solo distrattamente e con poco trasporto chiedono:"Cosa avete fatto?". In realtà lo fanno per pura etichetta. In realtà in pochi mesi di relazione arrivano a conoscere così bene il proprio calciatore che basta vederli in faccia per capire: se hanno vinto, se hanno perso, se l’arbitro era un coglione (questo quasi sempre), se hanno fatto gol o se sono stati espulsi. Il plus di queste ragazze è che non sono per niente rompicoglioni. Il problema è l’eccessiva disinvoltura con la quale raccontano di gite agli outlet con amiche immaginarie. All’outlet con la Pappi e non ha comprato niente? Mmh…

Ci sono le FEDELISSIME. Agguerrite tifose, seguono la squadra, credono di capirne qualcosa e passano la partita a urlare. I ragazzi che hanno morose di questo tipo sono invidiati dai compagni. "Ma che ragazza simpatica che hai, la mia rompe le balle anche se vengo agli allenamenti". Il moroso in questione tende a sorridere e a rispondere :"Eh lo so", ma lo dice con poca sincerità. In realtà vorrebbero una ragazza muta e che alla domenica sta a casa a fare la maglia. Anche perché avere una ragazza che alla domenica sera ti tiene un’ora a parlare di diagonali e ripartenze non è il massimo. Anzi, ti viene subito un dubbio, che poi diventa certezza ma che mai riuscirai a chiederle:"Sarai mica lesbica?".

Ci sono le MEDIE. Vivono il calcio con una passione media. Sperano mediamente che il moroso prenda la quarta ammonizione. Capiscono mediamente di calcio. Con loro basta non esagerare. Vanno mediamente duo tre volte all’anno a vedere la partita e si divertono mediamente. Sono spesso le morose di centrocampisti e punte, dall’atteggiamento sembrano le morose ideali. La realtà è che al campo ogni tanto ci vanno ma solo perché "lo stopper è un gran figo!". Mediamente subdole.

Poi ci sono le DOLCISSIME. Quelle che, cosa si può dire? Sono dolcissime, stop. In tutto. "Ti sei fatto male?", "C’era freddo?", "Le scarpe nuove ti hanno fatto venire le vesciche?". Domandano, chiedono, si informano. Non sulla partita però, ma su di te. Se stai bene o robe così. Queste sono definite anche "morose da Coppa Uefa". Sono quelle infatti che durante la settimana sono talmente dolci che ti lasciano guardare anche la Coppa Uefa. Sugli altri canali c’è sicuramente un reality che le interessa "Ma fa lo stesso dai, guardiamo la partita. Posso guardarla con te? Guarda che a me il calcio piace e alle medie giocavo anche bene. Facevo dei gran tiri.". Ti ritrovi lì sul divano, con lei accartocciata addosso. E’ evidente che non ci sta capendo niente, ma è lì con te, dolcissima. Sbaglia solo in pochi casi, per eccesso di dolcezza. Vorrebbe esserti ancora più vicina, vorrebbe condividere la passione del calcio fino in fondo. E allora ci prova, spara la sua frase. Prende coraggio, deglutisce in modo teatrale e poi rischia:

"Però… che bell’azione che ha tirato!"

Tu la guardi, pensi a quello che ha detto, pensi a come si possa tirare un’azione, a come, fisicamente sia possibile che uno tiri un azione, ma la vedi lì, con quegli occhioni che dicono: "Sono stata brava?"

E tu, riguardando quegli occhioni vorresti darle ragione, sei quasi tentato da dire: "Sì, ha tirato proprio una bella azione", basterebbe quello d’altronde, per farla felice.

Ma non ce la fai. Ti rabbui un attimo, ti alzi a prendere una birra e dici: "Ok dai, guardiamo X Factor".


News commentabile da utenti registrati - News commentabile da utenti non registrati

FAVOLOSO
commento del 10/02/2010 alle 22:55

....E poi, quando ci sposeremo non sperare che ti lavi la roba come tua madre. SE giochi, e dico SE, la roba te la lavi da solo...

RISPONDI

Alle
commento del 14/09/2009 alle 21:09

hahahhaa.bellissimo!!!
RISPONDI

Boccia
commento del 13/09/2009 alle 12:16

non smetterò mai di rileggerlo....che spettacolo..
RISPONDI

DS Boni
commento del 18/02/2009 alle 16:58

Concordo con il Cico, diffidate dunque della morosa che non ti fa problemi se giochi la domenica ... E che si informa della lunghezza della trasferta !
RISPONDI

cico ds
commento del 12/02/2009 alle 20:58

e la morosa verra che quando tu giochi va a farsi dare il tabacco del moro non la nomina nessuno????? Eppure esiste..........
RISPONDI

Dal linguaggio femminile ...
commento del 12/02/2009 alle 14:47

evìncere: evìncere v. 2ª tr., irr. (Ind. pres. evìnco, evìnci; per la coniug. completa V. vìncere) nel linguaggio giuridico, riottenere, mediante giudizio, ciò che era nostro dimostrare con prove, dedurre.
RISPONDI

MERAVIGLIATO ?!?!?!
commento del 12/02/2009 alle 14:44

NOOOOOOO !!!! Le donne hanno raggiunto l'ultima isola incontaminata regno di soli uomini ... Cellaonline ! Si salvi chi poò!
RISPONDI

BERKELIA
commento del 12/02/2009 alle 14:21

Leggendo il tuo pezzo, si evince che alla fine dei conti ognuna di loro merita di essere apprezzata. Ma nel profondo del tuo cuore...QUALE PREFERISCI? Ciao da una fidanzata DISINTERESSATA ;]
RISPONDI

QUello che non è in finlandia ...
commento del 11/02/2009 alle 17:29

Anca a REZ !
RISPONDI

Jimmy
commento del 11/02/2009 alle 14:13

haha! Boni, cazzo, per te che manco giochi dev'essere ancora piú dura!
io non me lo sogno neanche di chiedere di andare a vedere una partita... :D :D

grandi le fidanzate, che faremmo senza di loro?
(beh, io in Finlandia só cosa farei..)
RISPONDI

DS Boni
commento del 11/02/2009 alle 13:22

Lei: Cosa fai oggi ? Io: Vado a vedere la partita ... Lei : ma giocano anche se piove ?
RISPONDI

beppe
commento del 11/02/2009 alle 12:17

e se tua moglie guardando diretta gol su Ski ti dice con gli occhioni ingenui:ma come fanno a cambiarsi la maglia così velocemente in questa partita qua......... no comment
RISPONDI

felix
commento del 11/02/2009 alle 11:36

Spettacolo Tama... anche solo pensare di fare un capitolo sulle morose/mogli...
RISPONDI

mi chiedo?
commento del 11/02/2009 alle 11:32

Ma se la mia fidanzata fosse quella della foto, continuerei a giocare a calcio?
RISPONDI

Jimmy
commento del 11/02/2009 alle 11:26

La mi aé una disinteressata da Coppa Uefa.
é venuta una volta a vedermi e quando mi sono girato non c'era piú e ho scoperto piú tardi che era andata in un negozio vicino al campo....

peró al Martedí O al Mercoledí si puó guardare la Champions.

Chiaramente solo una partita. E se mi gioco la carta Champions League la domenica sera non é permesso guardare il posticipo:

"Come ROMA - SAMPDORIA? Ma che cazzo di cittá é SAMPDORIA? ma se Mercoledí hai detto che ne guardavi solo una!"
"sí, una della Champions..."
"Oh, se vuoi guardala, ma dormi sul divano perché non voglio che mi svegli quando é finita, che sicuramente finirá a mezzanotte!"
"Guardiamo l'ultima puntata di LOST? dura solo 40 minuti..."
"Davvero??"
"Certo certo, tanto a Sampdoria la Roma vince di sicuro..."
RISPONDI

TATANCA
commento del 10/02/2009 alle 15:59

Come al solito,GRANDE ARTICOLO.
RISPONDI

makkinho87
commento del 10/02/2009 alle 01:22

io invece mi sono innamorato del capitolo sul Custode, come mai non c'è qua??? Comunque questa è la morosa del giocatore dilettante. Ma la morosa del giocatore dilettante che al sabato allena i ragazzini??? quella è una santa...
RISPONDI

Quaresimo n.9
commento del 09/02/2009 alle 15:03

Complimenti veramente! Molto bello questo articolo xkè alla fine rispecchia una profonda verità!! L'ultima battuta è troppo bella, ho riso troppo!! Bravo Tama!!!!
RISPONDI

meno
commento del 09/02/2009 alle 11:49

Ok, dai, la mia e' la media, che osserva i gnocchi avversari (e non solo!), quella di frede e' la disinteressata (12 anni alla sampolese e 0 partite viste) e quella del romantico-manfredi?? la dolcissima ovviamente!!!! ;-))
RISPONDI

DS Boni
commento del 09/02/2009 alle 08:48

Tama io sono un tuo ammiratore e dopo questa sei il numero 1!
RISPONDI

Boccia
commento del 09/02/2009 alle 01:08

x me è 1 dei migliori... le prime 5 righe sono 1 spettacolo... grande tama!
RISPONDI

PT
commento del 08/02/2009 alle 22:27

Opinioni. A me piace molto. Direi che è il mio preferito. Però forse non vale, visto che l'ho scritto io...Grazie per il commento comunque, magari facendolo analizzare a qualcuno molto bravo ci si trova anche qualcosa di costruttivo....
RISPONDI

NON CI SIAMO
commento del 08/02/2009 alle 17:48

NON MI PIACE. BRUTTO.
RISPONDI

nottambulo
commento del 08/02/2009 alle 01:38

SPETTACOLO! E' DAVVERO COSI!
RISPONDI
Oggi: 244 partite
Domani: nessuna partita
#edicolaedintorni
ZANNONI DEVIS '89
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy