Home
News
Le Interviste di CR
Tabellini
Rose 20/21
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
NEWS - La stagione no
<< Torna indietro
ALTRI CAPITOLI
La stagione no

Capitolo 10
Figli di un calcio minore - 21/07/2009

A un certo punto finì che le cose andavano così male che ne venimmo risucchiati tutti. Quello a subire gli effetti più negativi di questo irreversibile trend fu, per nostra comprensibile disgrazia, il nostro portiere.
Veniva da stagioni in cui ci aveva sempre lasciati tranquilli: qualche uscita la sbagliava, qualche gatta l’aveva fatta, ma tutto nella norma, fino a essere considerato, almeno per la prima categoria, un signor portiere.

Tornando al momentaccio generale, lui ci cadde dentro in modo totale, trascinandoci piano piano tutti quanti dall’alto della sua delicatissima posizione.

Infilò due o tre gatte sciagurate una dietro l’altra, ma comunque in partite contro squadre che non avremmo battuto neanche facendoli giocare bendati.

Il problema fu che passate queste partite disgraziate, dopo un paio di buone prestazioni prima delle partite cruciali contro avversarie dirette, crollò.

Ci trovammo ad affrontare partite fondamentali, che dovevamo vincere a tutti i costi, contro squadre molto tristi, praticamente senza portiere.

Fu così che in casa con la penultima, due punti in meno di noi, perdemmo tre a uno. Detta così, anche rileggendola, mi sembra una frase che ci può anche stare: scon-fit-ta tre-a-uno.

Sviscerandola a dovere si arriva però a conoscere qualche statistica in più: loro segnarono sì tre gol, ma tirando in porta una sola volta… Come poté succedere vi starete chiedendo. E’ presto detto. La partita cominciò con una mezz’oretta buona di nostro assedio alla loro porta. Il loro portiere ci veniva dato, da cronache di avversari comuni, in crisi nera quasi quanto il nostro. Ma per loro però, probabilmente, non era la stagione no.

Parò infatti il parabile e in un paio di occasioni, anche l’imparabile. Per contro, il nostro portierone, incassò due gol negli ultimi tre minuti del primo tempo, uno solo dei quali grazie a un tiro verso la porta…

Il primo gol, che cominciò a sgretolare le nostre fatue certezze, fu direttamente dal calcio d’angolo. Una parabola così lenta e moscia che non solo i loro attaccanti non tentarono nemmeno di tramutare in gol, non solo i nostri difensori non si premurarono di spazzare ma anzi, ci trovammo tutti lì, a guardarla, lenta. Così lenta che dopo il primo rimbalzo pensammo :"è così lenta che non arriva neanche in porta", dopo il secondo: "è così lenta che anche se ci arriva la prende di sicuro" dopo il terzo:"è così lenta che se anche aspetta un altro po’ la prende lo stesso. Fa bene a prendersela comoda, così poi fa la paratone-che-fa morale" dopo il quarto, non ce ne furono altri, la palla era ferma. Era riuscita a oltrepassare la linea di un niente e si era fermata lì. Nemmeno era riuscita a toccare la rete. Mi ricordo che ci guardavamo ma non sentivamo niente. Eravamo fermi, immobili mentre gli avversari correvano dimenandosi verso l’ala che aveva battuto l’angolo. Il rumore però non c’era, vedevo le loro bocche aprirsi come per urlare, ma tutto era muto, senza suono. Guardammo il portiere, cercando di tirarlo su. Tornando a centrocampo, lo guardai da lontano e vidi che si guardava i guanti. La sensazione che dava era di chiedersi del perché si trovasse lì. L’uomo sbagliato nel posto sbagliato.

Il secondo gol, un minuto dopo, lo segnarono su punizione, diciamo tirata bene, un pochino di colpa forse…

Nel secondo tempo le tentammo tutte ma la palla non entrava, loro si difendevano e il ragazzo che mi marcava, lo conoscevo bene, di solito era sbruffone come pochi, mi guardava e sembrava chiedermi se stavamo facendo apposta. Continuavamo ad attaccare, a tirare in porta, a bestemmiare, ma niente. Avevamo fatto venti tiri, loro solo uno e perdevamo due a zero.

All’improvviso però qualcosa si mosse in chi dirigeva da lassù la nostra caduta vertiginosa, dovette distrarsi, forse per un attimo si impietosì, accarezzò l’idea di invertire la tendenza: rigore per noi inesistente. Due a uno e palla al centro.

Ma fu un attimo.

Il cavallo in rincorsa dovrebbe sempre essere più veloce e così sembrava, continuammo infatti ad attaccare ma quel qualcuno che muoveva il tutto torno in sé: calcio d’angolo per loro. La stessa ala del primo tempo, le stesse facce, porta diversa, deglutizione problematica e teatrale. Parte la parabola. Lenta, non come prima, ma lenta. Stavolta però negli occhi del nostro portiere vedevamo gli occhi di chi non avrebbe mai sbagliato l’uscita, purtroppo però come Beccalossi e il famoso doppio errore in Coppa Uefa…risbagliò. Non l’uscita, che fu anzi puntuale, decisa e anche bella da vedere, ma la smanacciata. Nel tentativo di respingere la palla di nuovo in calcio d’angolo sul secondo palo il nostro si irrigidì appena, per un attimo, ma bastò: su un cross quasi innocuo riuscì ad inventarsi un’autorete da favola, palo interno e palla in rete. Tre a uno per loro, un tiro in porta subito….

E lì successe il fatto, arrivò la visione. Gli altri che esultavano stavolta non li vedemmo nemmeno, il cielo si oscurò, e una grande luce invase la nostra porta. Nella visione il nostro portiere era vestito come una specie di profeta o messia: con una tunica bianca ci guardava sereno e muovendosi leggero ci indicò la porta, con fare elegante. Nella rete si aprì un passaggio al quale ci avvicinammo tutti. Guardando vedemmo campi ancora più spelacchiati di quelli della prima categoria, e squadre ancora più scalcinate e rozze del solito. Giocavano malissimo e picchiavano come delle bestie.

"Ma chi sono?" chiese qualcuno.

Il profeta-portiere sorrise e disse calmo:"Ecco, questo è il nostro futuro. Vi condurrò per mano, tutti quanti, in seconda categoria".




News commentabile da utenti registrati - News commentabile da utenti non registrati

BEPPE
commento del 16/03/2009 alle 11:46

GRANDE TAMA...è LA NOSTRA DOMENICA DA CIRCA 15/20 ANNI...CI VEDIAMO MARTEDì...
RISPONDI

BEPPE
commento del 16/03/2009 alle 11:46

GRANDE TAMA...è LA NOSTRA DOMENICA DA CIRCA 15/20 ANNI...CI VEDIAMO MARTEDì...
RISPONDI

CICO DS
commento del 06/03/2009 alle 21:09

Beh Gianlu se non ci fosse stato l'abbeveraggio me ne sarei andato subito sbattendo la porta!. C'era sempre quel Lambrusco che ti lascia i baffi e le labbra nere, caffè della macchinetta e poi grappa, limoncino, nocino... Per fortuna ancora non esistevano i posti di blocco con l'etilometro se no come ci arrivavo in bici fino a Viano?????
RISPONDI

x Quaresimo n°9
commento del 06/03/2009 alle 19:40

Beh in una baracca che si rispetti la grappa non manca mai!!!
RISPONDI

Quaresimo n.9
commento del 06/03/2009 alle 16:56

Se oltre a un piatto di pasta c'è un buon vino e la grappa x Cico va sempre bene.. giusto Ds?? he he he..
RISPONDI

per cico ds
commento del 06/03/2009 alle 15:01

Da quest'anno siamo in coppia io e Rollo Vasirani. L'indirizzo del sito sta scritto anche nel post sopra www.gsdvianesecalcio.it. Per quanto riguarda Lauro dispiace che sia voluto andare altrove (poi proprio a BAISO), però a una certa età anche se SEI STATO una bandiera bisogna lasciare spazio ai giovani!!! credo
RISPONDI

CICO DS PER MONTECCHI
commento del 06/03/2009 alle 13:22

Non sapevo fossi diventato il diesse della Vianese!! Da quest'anno?. Mi dai l'indirizzo del vostro sito??? Unico neo....avete allontanato il dj Lauro...eppure è ancora giovane..
RISPONDI

Montecchi DS Vianese
commento del 06/03/2009 alle 13:09

Grande CICO DS!!! ...allora sei tu!!! Il venerdì cena e baracca a Viano si fanno sempre. Quando passi di qui vieni a trovarci che un piatto di pasta c'è anche per te!! Sito bellissimo, complimenti all'ideatore. ...abbiamo messo un link (..e rubacchiato qualcosa) anche sul ns sito ufficiale www.gsdvianesecalcio.it. Condividiamo in pieno lo spirito con cui vedete il calcio dilettanti. Ciao a tutti
RISPONDI

CICO DS PER MONTECCHI
commento del 06/03/2009 alle 12:47

GRANDISSIMO MONTE!!! SI SONO IO, CHE OGNI VOLTA CHE CROSSAVO ZAPPAVO IN TERRA E TOGLIEVO TUTTA L'ERBA. RICORDO CON PIACERE I 2 ANNI A VIANO..I PIU' BELLI A LIVELLO DI GRUPPO E CHE BATTAGLIE SUL MARCANA' QUANDO MI MARCAVA ARGO MONTRUCCOLI O ANDREANI. E POI LE CENE IN BARACCA, IL MERCOLEDì ALL'OKLAHOMER...CHE SPETTACOLO. FORZA VIANESE SEMPRE
RISPONDI

DS Boni
commento del 06/03/2009 alle 12:00

Riprendendo il discorso fatto da Bocia... ( io c'ero ...) Al primo allenamento, Cesarone pontifica la squadra, poi andiamo in campo, riscaldamento e esercizi, poi Cesarone fa: " Facciamo dei tiri cosi vediamo..." Al 6° tiro nello specchio arriva e mi fa : "Ma come fa a parare questo che si butta all'indietro?" E io : " Ha mal di schiena non sta bene " Poi mi sono spiegato come mai quell'anno mio fratello fece 7 presenze a 16 anni. DISASTRO !
RISPONDI

Montecchi DS Vianese
commento del 06/03/2009 alle 11:38

Complimenti per il libro. Davvero bello, fatto apposta per i "drogati" di calcio come noi. ...complimenti anche per la sicerità nel commento di Carpineti-Vianese 4-1 direi davvero INCREDIBILE PARTITA NO ...per noi! ...se per caso avessimo pareggiato, sul 2-2 il Carpineti avrebbe segnato con un rimpallo sull'arbitro!!! Domanda. MA CICO DS è quello che una volta impediva la crescita dell'erba sulla fascia destra del comunale di Viano?
RISPONDI

MEZZO CALCIATORE
commento del 05/03/2009 alle 22:03

più stagione no della nostra si muore!dovevamo vincere il campionato ed invece è già tanto se ci salveremo 2 giornate prima della fine del campionato!!!comunque vorrei ricordare a tama che la mia offerta per domenica è ancora valida!!!meglio te di spada
RISPONDI

niro
commento del 05/03/2009 alle 20:34

fa te!! ce ne sarebbero da ricordare di quella stagione no! il gioco del "chi butti dalla torre", il libro del topo e M che scopre nome e cognome del Peppo più o meno ad aprile...ahahaha
RISPONDI

Boccia
commento del 05/03/2009 alle 14:12

ah aha ah?! ve lo ricordate?! storico!!!!
RISPONDI

niro
commento del 05/03/2009 alle 12:47

IO C'ERO!!!ahahahah, è vero! grande boccia!
RISPONDI

CICO DS
commento del 05/03/2009 alle 12:37

Boccia le sue iniziali sono B.A.?
RISPONDI

silver
commento del 05/03/2009 alle 12:08

tama i tuoi articoli sono incredibili, ma e più incredibile l'assist di ieri sera..sei un trequartista nato!!
RISPONDI

Boccia
commento del 05/03/2009 alle 10:50

Stagione NO. Arrivò un portinaio che aveva sempre fatto la riserva in eccellenza/promozione...simpaticissimo e carico come una molla..al 2° allenamento estivo parlava di "..a venir in 2a faccio benificenza.." .. al 5° allenamento facemmo l'esercizio dei tiri: 1° tiro fuori. 2° tiro fuori. 3° tiro fuori. Alchè lui ci guardò: "ma dove son finito? siete capaci di calciare il pallone o no?!"...ovviamnete: 4° tiro: gol.5° tiro: gol.6° tiro: gol.7° tiro furori.8° tiro gol. ecc...ecc... insomma: 20 tiri e zero parate. La stagione fu devastante con salvezza all'ultima giornata... fu la classica stagione NO.. nn fu assolutamente tutta colpa sua(ci mancherebbe!!facevamo cagare!!) ma cè da dire che ogni tiro era gol..e passo allo storia a 5 giornate dalla fine il buon Alan Naomi Montanari che dopo aver preso gol da centrocampo si girò verso la panchina ed esortò: "..ma perchè no lo togli e metti 1 punta? Almeno siam pericolosi e dietro nn cambia nulla..."
RISPONDI

TAMA
commento del 05/03/2009 alle 09:58

L'articolo cade a pennello. Ieri sera Carpineti - Vianese 4-1. Abbiamo fatto 4 gol, tirando in porta solo due volte.....incredibile.
RISPONDI

TATANCA
commento del 03/03/2009 alle 15:43

Come al solito molto divertente e come sempre articolo bellissimo.Continua cosi'!.
RISPONDI

Jimmy
commento del 03/03/2009 alle 09:06

haha!!
RISPONDI
Oggi: 244 partite
Domani: nessuna partita
#edicolaedintorni
FRIGNANI MARCO
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy