Home
News
Tabellini
CU Società
Rose 21/22
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
01/10/2021 - ARCETANA: DOMENICA IMPEGNO IN TRASFERTA A COLORNO
01/10/2021 - Eccellenza, un'Arcetana ancora imbattuta in campionato si prepara per la difficile trasferta di domenica: un blitz a Colorno sarebbe il primo successo biancoverde nel girone A. Cavazzoli: "Il pari della scorsa settimana deve indurci a qualche necessaria riflessione. Il fantasista gialloverde Malivojevic è tra i giocatori che ci daranno i maggiori problemi, mentre noi dovremo fronteggiare la pesante assenza di Tognetti: d'altro canto niente alibi, perchè quest'anno le insidie sono più che mai all'ordine del giorno. In ogni caso, il duello che ci attende non va caricato di eccessivi significati: una vittoria sarebbe utile e prestigiosa, ma il tempo dei verdetti definitivi è ancora molto distante"

Arceto, 1° ottobre 2021 - Dopo le prime tre giornate di campionato, l'Arcetana si trova in una condizione piuttosto singolare: squadra imbattuta, ma al tempo stesso ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale in campionato. Il cammino biancoverde nel girone A di Eccellenza è infatti scattato con tre pareggi su altrettanti impegni: 0-0 al debutto casalingo contro la Cittadella Vis Modena, 1-1 sul campo dell'Agazzanese e 2-2 domenica scorsa nel duello interno con la San Michelese. Ora, la formazione allenata da Pierfrancesco Pivetti ha il chiaro obiettivo di centrare quanto prima l'agognato appuntamento con il successo: un nuovo tentativo in tal senso potrà essere effettuato domenica prossima 3 ottobre, anche se il programma del 4° turno prevede la trasferta su un campo dove l'Arcetana non ha mai raccolto molte soddisfazioni.

A partire dalle ore 15.30, i biancoverdi cercheranno di espugnare il "Comunale" di Colorno: arbitrerà il sig. Giuseppe Gargano di Bologna, coadiuvato dagli assistenti sigg. Filippo Todaro di Finale Emilia e Matteo Lauri di Modena. L'ingresso in tribuna sarà consentito soltanto ai possessori di green pass.
I gialloverdi ducali stazionano a quota 4 in classifica, e dunque hanno un punto in più rispetto ai nostri beniamini. Nel turno inaugurale, la compagine guidata da Mattia Bernardi ha rimediato un ko a Campagnola con il punteggio di 2-0: a seguire è arrivato il pareggio interno senza reti con il Rolo, per poi arrivare all'affermazione piazzata cinque giorni fa sul terreno della Piccardo Traversetolo (0-2).

"Il pareggio da cui proveniamo si presta a una duplice chiave di lettura - esordisce Manuele Cavazzoli, centrocampista dell'Arcetana - Al 22' della ripresa, quando eravamo già sul 2-2, abbiamo dovuto fare i conti con la pesante espulsione di Tognetti: pur rimanendo in inferiorità numerica per circa mezz'ora, siamo comunque riusciti a reggere con efficacia contro una San Michelese che si è dimostrata sempre propositiva e ricca di energie. Poi, dobbiamo dire grazie a due elementi in particolare: Riki Bernabei per la sua doppietta, e il portiere Daniele Giaroli per i grandiosi interventi che ha effettuato a difesa della nostra porta. Peraltro, a tirare le somme, i sassolesi hanno costruito una quantità di occasioni da gol superiore rispetto a noi: alla luce di tutti questi fattori possiamo quindi parlare di punto guadagnato, ma di certo si tratta di un pari che deve inevitabilmente suscitarci qualche riflessione. Analizzando l'intensità agonistica e il gioco espresso, è stata infatti un'Arcetana meno brillante rispetto alle due gare precedenti".

Adesso, Cavazzoli individua alcune tra le maggiori insidie che la trasferta di Colorno ha in serbo: "I padroni di casa sono senza dubbio strutturati per puntare con fermezza alla serie D, e non siamo certo noi a scoprirlo - commenta il centrocampista - Del resto, tutte le individualità gialloverdi sono di livello davvero elevato. Parlando più nel dettaglio dei singoli giocatori, credo che Milos Malivojevic rientri a pieno titolo tra i principali punti di forza della formazione parmense: lui è un autentico fantasista, e il suo brio crea sempre parecchio scompiglio all'interno delle retroguardie avversarie. In più, anche il capitano Matteo Arati saprà crearci più di qualche grattacapo: il tutto senza dimenticare le qualità e il dinamismo dei fratelli Leandro e Gonzalo Martinez".

D'altro canto, domenica l'Arcetana sarà priva di Francesco Tognetti: dopo il rosso rimediato la scorsa settimana, il Giudice sportivo gli ha inflitto una giornata di stop. Tra i biancoverdi c'è poi un punto interrogativo legato ad Alessio Leoncelli, in forse a causa di un affaticamento muscolare. "Per Leoncelli, incrociamo ovviamente le dita - osserva Cavazzoli - Quanto a Tognetti, si tratta di una defezione davvero complessa da fronteggiare: stiamo infatti parlando di un difensore che costituisce un vero e proprio elemento-cardine nei nostri assetti di squadra. Tuttavia nel corso di una stagione possono sempre capitare problemi come questi, e dunque la sua assenza non può affatto indurci ad accampare alibi. Chi giocherà al posto di Tognetti avrà il chiaro e irrinunciabile compito di farsi trovare all'altezza della situazione: ovviamente lo stesso vale anche per il resto dell'undici che scenderà in campo, perchè i vari reparti di una squadra sono tutt'altro che compartimenti stagni".

"Così sulla carta, il Colorno non costituisce affatto l'avversaria ideale per inseguire la prima affermazione in campionato - aggiunge il giocatore - Ad ogni modo, il girone A di Eccellenza prevede impegni molto severi ogni settimana: la missione che ci attende è oggettivamente ardua, ma sarebbe lo stesso pure se dovessimo affrontare un'altra realtà del raggruppamento. Bisogna abbandonare ogni timore reverenziale: fin qui stiamo lavorando con qualità ed entusiasmo, e le mosse da compiere per affrontare i gialloverdi devono partire proprio da questa ragionevole consapevolezza. Inoltre, va ricordato che il tempo dei verdetti definitivi è ancora lontano: una vittoria oltre Enza sarebbe ovviamente molto utile e ben gradita, però non ci autorizzerebbe certo a nutrire improvvise manie di grandezza. Allo stesso modo, un nuovo pareggio o un malaugurato ko non sarebbero affatto buoni motivi per cedere a un tanto inutile quanto dannoso sconforto".

Cavazzoli si sofferma quindi sul proprio rendimento personale: "Ho giocato tutte e tre le partite per intero - sottolinea il navigato classe '96 - Al momento posso definirmi soddisfatto, anche perchè su di me viene riposta una gratificante fiducia. D'altronde, sono ben lontano dal considerarmi "arrivato": si può sempre migliorare, ed è ciò che intendo fare senza riserve durante i confronti che ci attendono".
Vai alla pagina ufficiale della Società






Oggi: 6 partite
Domani: nessuna partita
#edicolaedintorni
DEMA YULIAN '01
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy