Home
News
Tabellini
CU Società
Rose 21/22
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
03/10/2021 - ECCELLENZA GIR. A 4° GIOR. - COLORNO-ARCETANA: 4-1


03/10/2021 - RETI: 2'pt Traorè (C), 16'pt Davitti (A), 43'pt rig. Malivojevic (C), 2'st Malivojevic (C), 39'st Valim (C).
COLORNO: Giaroli M., Zaccariello (dal 1'st Crescenzi), Spagnoli, Setti, Callegari (dal 30'st Diaw), Morrone (dal 15'st Calliku), Traorè, Arati, Ghirardi (dal 15'st Valim), Malivojevic, Vincenzi (dal 35'st Martinez G.). A disp.: Binaschi, Davighi, Cavazzini, Martinez L. Allenatore: Mattia Bernardi.
ARCETANA: Giaroli D., Caminati (dal 43'st Coriani), Barbieri, Cavazzoli, Valmori, Andreoli, Bernabei, Corradini (dall' 8'st Lugli), Greco (dal 35'st Cavoli), Agrillo (dall' 8'st Zito), Davitti (dal 46'st Iossa). A disp.: Burani, Macca, Mattioli, Leoncelli. Allenatore: Pierfrancesco Pivetti.
ARBITRO: Gargano di Bologna (assistenti Todaro di Finale Emilia e Lauri di Modena).
NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti Zaccariello, Callegari e Malivojevic (C), Agrillo (A). Espulso al 18'st Zito (A) per intervento di reazione.

Colorno (Parma), 3 ottobre 2021 - Prima sconfitta in campionato per l'Arcetana: dal punto di vista del punteggio, i biancoverdi hanno subìto una sonora lezione. Al "Comunale" di Colorno si è giocato per la quarta giornata di Eccellenza: i gialloverdi hanno fatto valere il consistente potenziale di squadra che li caratterizza, anche se probabilmente le dimensioni del risultato finale ammoniscono in modo eccessivo la formazione ospite. Per i padroni di casa si tratta del secondo successo in questo girone A, che bissa il blitz concretizzato 7 giorni fa a Traversetolo: viceversa, la formazione allenata da Pierfrancesco Pivetti ha perso l'imbattibilità dopo 3 pareggi.

Per quanto riguarda la cronaca, pronti-via e i ducali sbloccano immediatamente la situazione in proprio favore: al 2' Traorè finalizza al meglio una corale azione gialloverde, siglando l'1-0 da posizione ravvicinata. Pur ferita, l'Arcetana non si rassegna affatto: cinque minuti dopo Greco sfiora il punto del pari, ma l'1-1 è comunque nell'aria. Al 16' Davitti si divincola bene tra le maglie della difesa avversaria, per piazzare un preciso e astuto tiro da pochi passi: una conclusione di piatto che manda la sfera a insaccarsi sul secondo palo. Al 43', tuttavia, il Colorno sale di nuovo in cattedra: nel tentativo di farsi largo all'interno della difesa biancoverde, Morrone finisce a terra in piena area e l'arbitro non incontra esitazioni nell'assegnare il rigore ai beniamini locali. Dal dischetto Milos Malivojevic non fallisce, e così la squadra di Bernardi va a riposo in vantaggio.

Si passa così alla ripresa, e la formazione parmense piazza il tris già nei minuti iniziali: l'autore del 3-1 è ancora una volta Milos Malivojevic, che lascia partire una ficcante fiondata da posizione angolata in area. L'Arcetana tenta a più riprese di ridurre lo svantaggio, ma il Colorno riesce a gestire con ordine ogni situazione: peraltro al 18' i biancoverdi restano addirittura in 10 a causa della contestata espulsione di Zito, e da lì in avanti tutto diventa più difficile per Andreoli e soci. Non a caso, sul finire di gara Valim realizza a tu per tu con Daniele Giaroli fissando così il definitivo 4-1.

"Oggi è il mio compleanno, ma purtroppo il campo non mi ha dato molti motivi per fare festa - commenta Pierfrancesco Pivetti, allenatore dell'Arcetana - Il Colorno è una vera super potenza: analizzando ciò che si è visto in campo, l'affermazione dei gialloverdi ci può senza dubbio stare. Da parte nostra rimane tuttavia un certo rammarico, perchè la superiorità degli avversari è emersa in modo chiaro solo da quando siamo rimasti in 10: in precedenza, la gara ha avuto un andamento equilibrato. Se fossimo riusciti a passare in vantaggio, la sfida avrebbe potuto avere una storia differente. Soprattutto nel primo tempo, siamo stati capaci di creare svariate incursioni nell'area gialloverde: purtroppo ci è mancato qualcosa in fase di ultimo passaggio, anche a causa della notevole efficienza difensiva che caratterizza la squadra di Bernardi. Per il resto, ancora una volta abbiamo preso gol nelle primissime battute dell'incontro: era accaduto pure contro la San Michelese ed è un aspetto su cui bisogna senza dubbio riflettere, perchè significa che in avvio di gara non abbiamo la giusta concentrazione". Domenica prossima i biancoverdi ospiteranno il Real Formigine: "Almeno sulla carta, è una sfida più alla nostra portata - commenta Pivetti - Ora però dobbiamo voltare pagina in maniera immediata, archiviando quanto prima questo passaggio a vuoto".

Alex Spaggiari pone quindi l'accento sulle pecche arbitrali: "Una direzione di gara scandalosa - afferma deciso il presidente dell'Arcetana - Il risultato emerso oggi è completamente bugiardo: di certo il Colorno è una fuoriserie della categoria, ma tra noi e loro non c'è tutto il divario che il 4-1 finale potrebbe suggerire. A livello di episodi e di atteggiamento, l'arbitro ha preso provvedimenti quantomeno discutibili: ad esempio, ignorando a più riprese le bandierine alzate dei suoi collaboratori. Inoltre, sull'1-1, c'era un'espulsione per doppio giallo grande come una casa da comminare a Zaccariello: tuttavia il direttore di gara ha graziato il numero 2 gialloverde, e di lì a poco il Colorno ha realizzato il suo secondo gol. Se in una situazione di parità fossimo andati in superiorità numerica, forse ora saremmo qui a parlare di tutt'altra cronaca. Per non parlare poi del rosso diretto a Zito, che si presta a più di qualche discussione. Purtroppo, non è la prima volta che a Colorno ci capitano arbitraggi simili: a quanto pare, quando giochiamo sul terreno gialloverde non siamo molto fortunati... Al tempo stesso - rimarca Spaggiari - tutte queste situazioni che ho descritto non possono affatto essere un alibi per la squadra: la sconfitta deve comunque indurre a un ulteriore sovrappiù di impegno e lavoro, per provare a risollevarci immediatamente già domenica prossima".

Più accomodanti i toni di Mattia Bernardi: "Ritengo che il punteggio finale sia veritiero, ma devo comunque complimentarmi con l'Arcetana - evidenzia il trainer del Colorno - I biancoverdi hanno espresso una valida organizzazione di gioco, creandoci più di qualche grattacapo soprattutto durante il 1° tempo: credo proprio che la formazione di Pivetti vivrà domeniche molto più soddisfacenti rispetto a quella odierna. A livello di arbitraggio, penso che non ci siano state decisioni così clamorosamente errate: in ogni caso, la nostra affermazione può dirsi pienamente meritata. Sono dubbioso soltanto sul rosso comminato a Zito, che in tutta sincerità mi è parso molto generoso per noi. Se fosse stato un nostro giocatore a essere espulso in quel modo, io sarei il primo a protestare. Quanto al resto, sono felice anche per Valim: lui proveniva da un periodo non facile dal punto di vista della forma fisica, e penso proprio che il fatto di essersi sbloccato in zona gol gli darà ulteriore slancio in vista degli impegni futuri". Domenica prossima, Colorno di scena nella super sfida sul terreno della Cittadella Vis Modena.
Vai alla pagina ufficiale della Società






Oggi: 6 partite
Domani: nessuna partita
#edicolaedintorni
ALDINI ALEX
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy