Home
News
Mercato
CU Società
Rose 21/22
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
07/11/2021 - ECCELLENZA GIR. A 9° GIOR. - ARCETANA-MODENESE: 0-0
07/11/2021 - ARCETANA: Giaroli, Barbieri, Macca, Cavazzoli, Valmori, Tognetti, Bernabei, Agrillo (dal 34'pt Lugli), Greco (dal 22'st Davitti), Zito, Leoncelli (dal 16'st Cavoli). A disp.: Burani, Caminati, De Martino, Mattioli, Monti, Iossa. Allenatore: Pierfrancesco Pivetti.
MODENESE: Iattoni, Lo Bello (dal 28'st Serroukh), Posponi, Laino, Lusvarghi, Saetti Baraldi, Pilia, Tardini, Ouattara (dal 40'st Trotta), Falanelli, Malverti (dal 43'st Riva). A disp.: Nicolosi, Andalina, Annovi, Goldoni, Martagni, Della Giustina. Allenatore: Mirko Fontana.
ARBITRO: Pieretti di Parma (assistenti Colangelo di Reggio Emilia e Palma di Bologna).
NOTE: spettatori 170 circa. Ammoniti Valmori e Greco (A), Lusvarghi e il fisioterapista Ferretti (M).

Arceto, 7 novembre 2021 - Almeno per oggi, ben poco da segnalare al "Comunale" di via Caraffa: il duello tra i biancoverdi e la Modenese si è chiuso con uno 0-0 che descrive alla perfezione l'andamento della gara. Confronto valido per il 9° turno del campionato di Eccellenza, girone A: entrambe le formazioni andavano alla ricerca di immediato riscatto, dopo le sconfitte rimediate sette giorni fa. Nella fattispecie, l'Arcetana proveniva dalla battuta d'arresto sul campo del Felino: la formazione d'oltre Secchia era invece in arrivo dal ko casalingo ad opera del Salsomaggiore. Alla fine, è scaturito un pari che può accontentare entrambe le contendenti: la compagine allenata da Pierfrancesco Pivetti ha comunque il merito di avere salvato l'imbattibilità casalinga in campionato, e non è certo cosa da poco. In più i padroni di casa hanno saputo stringere i denti, fronteggiando una vasta quantità di problemi fisici: di fronte c'era una Modenese ben strutturata sul piano del gioco, e l'insieme di questi due fattori conferisce senza dubbio un notevole valore al punto conquistato da Greco e soci.

Per quel che concerne la breve cronaca del confronto, al 7' occasionissima ospite: Ouattara colpisce di testa da centroarea dopo aver agganciato la palla proveniente dal traversone di Laino, e la sfera termina di poco fuori a sinistra di Giaroli. L'Arcetana risponde al 19', con la punizione angolata di Zito: la palla arriva a Iattoni che intercetta senza trattenere, e Leoncelli prova ad approfittare della respinta concludendo da pochi passi. L'idea del numero 11 biancoverde è buona, ma si tratta di un tentativo che spedisce il pallone non di molto a lato. Al 25' Zito cerca la via del gol con un tiro-cross da posizione molto angolata: il tentativo termina appena alto sull'incrocio dei pali, a sinistra del portiere. Al 38', il sempre attivo Zito si rende autore di un pregevole calcio d'angolo: la palla giunge a Valmori che prova a piazzare il sigillo vincente da posizione ravvicinata, ma la difesa avversaria fa buona guardia su di lui e così Iattoni non ha problemi.
Nella ripresa, al 14' Falanelli sferra un'insidiosa punizione dalla distanza: il pallone finisce di poco alto. Tre minuti più tardi il protagonista è invece Ouattara, che prova a indovinare uno spunto felice con un diagonale in piena area: pure in questo caso la sfera si perde di poco a lato, a sinistra del guardiano biancoverde. Da qui in avanti entrambe le squadre effettuano varie schermaglie, tese a cercare il sentiero giusto per arrivare all'agognato gol: i ritmi sono piuttosto sostenuti ma nessuna delle due formazioni si distrae, e così fino al termine non si vedono più occasioni da gol propriamente dette.

"Il pareggio a reti inviolate è effettivamente il risultato che fotografa la partita con più precisione - ha commentato a fine partita Pierfrancesco Pivetti, trainer dell'Arcetana nonchè ex timoniere della Modenese - Per noi si tratta di un punto comunque prezioso, ottenuto contro un'avversaria che ritengo senza dubbio degna dell'altissima classifica. Abbiamo disputato una partita di sofferenza, e per rendersene conto basta osservare il grande affollamento dell'infermeria: mancavano ancora Andreoli e Corradini, mentre Tognetti è stato recuperato soltanto in extremis. Inoltre Agrillo ha dovuto abbandonare già durante il primo tempo, a causa di una distorsione alla caviglia: successivamente, nella ripresa anche Leoncelli è uscito per problemi fisici. Il quadro delle problematiche comprende pure Macca, che ce l'ha fatta a disputare l'intera gara pur non essendo affatto al meglio. Tutti inghippi che non mancano di farsi sentire, specie in un organico non così numeroso come il nostro - ha rimarcato Pivetti - Di conseguenza, credo proprio che l'intera squadra meriti un grande grazie: sia per la prova fornita contro la Modenese, sia per il costante e consistente lavoro che l'intero gruppo sta comunque continuando a svolgere nel corso degli allenamenti".
Il percorso dell'Arcetana nel girone A di Eccellenza continuerà sabato prossimo 13 novembre, con l'anticipo sul terreno del fanalino di coda Bibbiano San Polo: sulla carta sembrerebbe essere una buona occasione per ottenere il primo blitz stagionale, ma Pivetti non si fida affatto. "Le situazioni relative ad acciaccati e infortunati saranno ovviamente valutate nei prossimi giorni - ha evidenziato il tecnico biancoverde - In ogni caso, mai come adesso sarebbe sbagliato peccare di leggerezza: di impegni facili non ce ne sono, soprattutto in un periodo complesso come quello che stiamo attraversando".

L'analisi di Mirko Fontana è per molti aspetti coincidente: "Il pari ci può stare, senz'ombra di dubbio - ha affermato l'allenatore della Modenese - Noi siamo stati capaci di disputare un primo tempo davvero apprezzabile, sfiorando anche il vantaggio: dopo l'intervallo la partita è poi diventata ancora più combattuta, e quindi abbiamo incontrato maggiori difficoltà nell'esprimere la nostra trama di gioco. Questo punto è comunque importantissimo, perchè ci permette di muovere la classifica dopo la sonora sconfitta contro il Salsomaggiore: un risultato utile che ci dà nuovo e rilevante slancio in vista del duello casalingo di domenica prossima, contro il Campagnola. Al tempo stesso, mi complimento con l'Arcetana - ha aggiunto Fontana - L'organico biancoverde ha individualità di spicco e una buona tessitura di gioco: una squadra vivace e propositiva, che vedo efficace protagonista nella lotta per salvarsi senza play out. Una lotta che coinvolge e coinvolgerà anche noi: adesso come adesso, il mantenimento dell'Eccellenza evitando gli spareggi rappresenta di certo l'obiettivo primario della Modenese".
Vai alla pagina ufficiale della Società






Oggi: nessuna partita
Domani: nessuna partita
#edicolaedintorni
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy