Home
News
Mercato
CU Società
Rose 21/22
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
<< Torna indietro
05/12/2021 - ECCELLENZA GIR. A 13° GIOR. - ARCETANA-CAMPAGNOLA: 3-0
05/12/2021 -
RETI: 10'pt Cavoli, 13'pt Bernabei, 32'pt Valmori.
ARCETANA: Giaroli, Corradini (dal 6'st Mattioli), Leoncelli (dal 30'pt De Martino), Cavazzoli, Valmori, Tognetti, Cavoli (dal 37'st Iossa), Agrillo, Greco, Bernabei (dal 33'st Monti), Lugli (dal 42'st Poletti). A disp.: Burani, Koni, Zito, Marino. Allenatore: Pierfrancesco Pivetti.
CAMPAGNOLA: Piccinardi, Albertini, Zicari (dal 12'st Bettini), Grazioso (dal 12'st Deleonardis), Galli, Minutolo, Conte, Parisi (dal 15'st Gargiulo), Bovi, Nsingi, Silipo (dal 34'st Pivetti). A disp.: Menozzi, Platani, Camara, Ligabue, Bottoni. Allenatore: Ivano Rossi.
ARBITRO: Gargano di Bologna (assistenti Alemani di Forlì e Antonellini di Ravenna).
NOTE: spettatori 180 circa. Ammoniti Agrillo e Poletti (A), Galli, Conte e Bovi (C).

Arceto, 5 dicembre 2021 - L'Arcetana allunga in grande stile la propria serie utile, che ora comprende ben 5 partite senza sconfitte: il bilancio dei biancoverdi dal 7 novembre in avanti parla di 3 pareggi e 2 successi, il più recente dei quali è arrivato proprio oggi al "Comunale" di via Caraffa. La sfida odierna contro il Campagnola era valevole per il 13esimo turno del campionato di Eccellenza: i padroni di casa si sono imposti in modo netto e inequivocabile, fornendo una prova all'insegna della grinta e della qualità. La formazione allenata da Pierfrancesco Pivetti ha messo le cose in chiaro già nelle primissime fasi dell'incontro: dopo nemmeno un quarto d'ora, Corradini e soci erano già avanti sul 2-0. Al tempo stesso, ben poco da segnalare in ambito rosanero: domenica da dimenticare per gli ospiti, che non sono mai riusciti a trovare la strada giusta per controbattere con efficienza a un'Arcetana davvero vivace.

Il primo spunto rilevante a livello di cronaca coincide con il vantaggio biancoverde: al 10' Corradini crossa bene all'indirizzo di Greco, e quest'ultimo calcia un diagonale ravvicinato che trova l'opposizione di Piccinardi. Tuttavia, l'estremo difensore del Campagnola intercetta la sfera senza trattenerla: a quel punto Cavoli ne approfitta con notevole prontezza, realizzando il punto del vantaggio con una conclusione a ridosso della linea di porta. Un minuto più tardi, la compagine della Bassa reggiana prova a replicare con la punizione dalla distanza sferrata dall'ex di turno Bovi: Giaroli chiude senza affanni, con un intervento sulla propria destra. Al 13', è ancora l'Arcetana a esultare: il 2-0 arriva in seguito a un ficcante contropiede, che Bernabei finalizza con freddezza e precisione. Il numero 10 di casa si produce in un efficace tiro da posizione angolata in area, che beffa Piccinardi per la seconda volta. La squadra di Pivetti insiste senza sosta: al 16' Lugli aggancia bene il suggerimento di Leoncelli, per poi lasciar partire un tentativo di centroarea che si spegne di pochissimo fuori a sinistra del portiere. Al 18', un'altra occasionissima per il tris: Piccinardi esce in maniera frettolosa, e così Cavoli ha buon gioco nell'involarsi verso la porta rosanero. Sembra gol praticamente fatto, ma Zicari riesce a spazzare via il pallone giusto in tempo per evitare il 3-0. Al 25' Silipo cerca di dimezzare le distanze su punizione, ma in questo caso le speranze rosanero si infrangono sulla traversa: il tris biancoverde arriva quindi al 32', quando Valmori realizza da pochi passi sugli immediati sviluppi dell'angolo di Bernabei.

Nella ripresa il Campagnola prova a inventarsi qualcosa per cercare di riaprire l'incontro, ma si tratta di tentativi senza grande costrutto: Giaroli si limita all'ordinaria amministrazione, e niente di più. Viceversa l'Arcetana continua comunque a creare gioco, e riesce pure a sviluppare buone opportunità per arrotondare ulteriormente il punteggio in proprio favore. Al 5' Bovi segna da posizione ravvicinata, ma è fuorigioco e l'arbitro annulla senza esitare: al 9' Silipo va a caccia del gol con un diagonale in area, ma il tiro è troppo su Giaroli. Poco dopo, è invece Cavoli a effettuare una buona incursione: in questo caso si tratta di una conclusione angolata molto ravvicinata, che costringe Piccinardi a salvarsi in angolo. Al 14' gran diagonale di Bernabei da fuori area: Piccinardi blocca la sfera in due tempi. Al 22' Cavoli serve con efficacia Greco, e il navigato attaccante potrebbe dare un dispiacere alla sua ex squadra: il bomber classe '80 arriva a tu per tu col portiere, ma Piccinardi chiude bene. Al 29' il protagonista è di nuovo Sasà Greco, che si trova appena fuori dall'area rosanero: da lì parte il suo pallonetto angolato, che manda la sfera di un niente fuori a portiere battuto. In pieno recupero lo junior Monti avrebbe la palla buona per il 4-0: il promettente 2004 raccoglie bene il passaggio di Greco, ma poi la sua conclusione angolata in piena area si rivela facile preda di Piccinardi.

"Una vittoria che ci premia su tutta la linea - afferma Pierfrancesco Pivetti, trainer dell'Arcetana - Un successo netto non soltanto dal punto di vista numerico, ma pure sotto l'aspetto del gioco che siamo riusciti a esprimere. Pur dovendo fronteggiare una notevole quantità di assenze, i nostri ragazzi non si sono mai tirati indietro in termini di impegno e concentrazione: all'interno di quest'Arcetana non c'è alcun spazio per atteggiamenti lamentosi o rassegnati, e anche oggi ne abbiamo dato una palese dimostrazione. Congratulazioni pure ai giocatori provenienti dalla nostra Juniores, che stavolta hanno dato man forte alla Prima squadra in modo davvero rilevante - rimarca Pivetti - Si tratta di talenti che denotano fin da ora potenzialità molto incoraggianti: non a caso, l'Arcetana Under 19 guidata da mister Cavalletti è attualmente al primo posto nel proprio girone di campionato. Quanto al Campagnola, credo che questa severa sconfitta non debba trarre in inganno sulla reale dimensione dei rosanero: loro sono incappati in una classica giornata storta, ma sono convinto che l'organico guidato da Ivano Rossi abbia tutte le potenzialità necessarie per riprendersi quanto prima. La compagine della Bassa dispone infatti di individualità davvero rilevanti, in grado di sviluppare manovre e strategie che possono essere insidiose per chiunque. In buona sostanza, abbiamo centrato un'affermazione di primo piano contro un'avversaria di limpido valore".

L'unica nota davvero stonata nel fastoso pomeriggio biancoverde è rappresentata dall'infermeria: oggi ulteriori problemi per Leoncelli e Lugli. "Mercoledì saremo di nuovo qui in via Caraffa, per il confronto con una Piccardo Traversetolo che ora alberga al 2° posto - evidenzia Pierfrancesco Pivetti - Difficile dire quale sarà il nostro assetto: i punti interrogativi in merito all'infermeria restano molti, e potremo scioglierli soltanto all'ultimo. Di fronte avremo una vera super potenza, guidata da un allenatore di assoluto talento come Notari: sarà durissima, ma la vittoria sul Campagnola ci dà ulteriori buoni motivi per nutrire buone speranze".

"Non sono affatto qui a cercare alibi - afferma quindi il tecnico rosanero Ivano Rossi - I tre gol dell'Arcetana sono arrivati in seguito ad altrettante ingenuità da parte nostra, sviste che potevamo e dovevamo risparmiarci. Ad ogni modo, abbiamo perso con pieno merito: il risultato non fa una piega. Se avessimo giocato una mezz'ora supplementare, penso proprio che non saremmo comunque riusciti a individuare la via del gol: oggi la superiorità dell'Arcetana è stata visibile e inequivocabile. E' vero che noi ci siamo presentati in versione rimaneggiata, ma ciò non può costituire una pezza giustificativa: del resto, anche i biancoverdi hanno avuto i loro problemi a livello di defezioni e acciacchi. L'Arcetana si è espressa esattamente come pensavo: si tratta di una squadra che conosco molto bene, e dunque l'alto livello della prova fornita dai nostri avversari non mi sorprende affatto". Mercoledì il Campagnola ospiterà l'Agazzanese: "Noi siamo abituati ai saliscendi di rendimento - rammenta Ivano Rossi - Per rendersene conto, basta osservare il cammino portato avanti fin qui: di conseguenza, credo proprio che questa pur pesante battuta d'arresto non diminuirà affatto il nostro tasso di entusiasmo e convinzione".

L'Arcetana sale al 6° posto in classifica, con 18 punti al proprio attivo: i play off stazionano 5 lunghezze più in alto, mentre i play off sono collocati 6 punti più in basso. Il Campagnola resta invece quintultimo, a quota 12.

Vai alla pagina ufficiale della Società






Oggi: nessuna partita
Domani: nessuna partita
#edicolaedintorni
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy