Home
News
Le Interviste di CR
Tabellini
Rose 20/21
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
NEWS - ZOOM TERZA CATEGORIA RE
<< Torna indietro
ZOOM TERZA CATEGORIA RE

Approfondimento sulla giornata del 2 febbraio
Salta il testo e vai ai commenti
calcioreggiano.comParla l'esperto - 04/02/2020

Conquista definitivamente la scena il Gatta, nuova capolista del campionato al termine della seconda giornata di ritorno. La formazione di Bertolini espugna il campo dell’ex primatista Virtus Mandrio con un sonoro 0-4, un poker che non lascia spazio agli avversari. In rete Ghirelli con una doppietta (dieci gol per lui in campionato), El Khafi (quarta rete, nella foto) e Gaspari su rigore (quinto sigillo personale). Per gli appenninici si tratta del decimo risultato utile consecutivo, mentre il Mandrio rimedia la seconda sconfitta nelle ultime tre gare.
La Reggio Calcio manca la possibilità di centrare la vetta in solitaria, cadendo tra le mura amiche contro uno spumeggiante Sporting Tre Croci. Pronti, via e gli ospiti sono subito in vantaggio con Sassi. Nella ripresa arriva il timbro dell’immancabile “Diez” Barbieri, che tocca quota diciassette reti, prima che Mussini riapra la gara con il suo undicesimo contro. Il gol della sicurezza per la squadra di Di Leonardo lo mette a segno allora Calabretta (sesta marcatura) per l’1-3 finale. Biancorossi che cadono in casa per la seconda volta in stagione, Sporting Tre Croci che si issa al quarto posto con la sua seconda vittoria consecutiva.
Tris di squadre al quinto posto. Il Giac Casalgrande si esalta e cala il pokerazo (4-0) contro il Rubiera Calcio: uno scatenato Ferrari (doppietta e quota cinque gol), Siano e Carratù regalano tre punti pesanti ai ceramici, che mantengono contatto con le prime posizioni. Gli orange ritrovano così il successo dopo tre turni; il Rubiera invece si ferma dopo un ottimo periodo, costellato da sei risultati utili di seguito.
Si riaffaccia nei quartieri alti la Borzanese, che si impone all’inglese in casa contro l’ultima in classifica Ramiseto Ligonchio. Un gol per tempo per i biancazzurri, che ringraziano Lasagni e Tahiri per il 2-0 finale e raccolgono la loro quarta affermazione nelle ultime cinque apparizioni. Ramiseto Ligonchio ancora senza hurrà in campionato.
Finisce in parità la sfida tra Ambrosiana e Quaresimo: la formazione di Terzi va in vantaggio a metà primo tempo con Hasad, ma viene ripresa proprio nel finale di gara da una rete di Iacuzio che vale il definitivo 1-1. Ambrosiana che ha raccolto un punto nelle ultime due giornate, il Quaresimo di Dalpozzo evita la seconda sconfitta consecutiva.
Tonfo interno del Collagna, che viene sorpreso da un redivivo Massenzatico. La squadra di Lanzi riesce a prevalere con tre reti tutte nel finale: a segno Catalano (sesto centro), Paganelli e Fofana. Per il Collagna secondo stop di fila con tre reti subite, nonché prima sconfitta interna stagionale; Massenzatico in grado di tornare a vincere dopo oltre tre mesi di digiuno.
È un Fosdondo formato sprint quello che ha la meglio in casa sul Puianello: la formazione di Pagliani chiude la pratica nel primo tempo, con la doppietta del centrale difensivo Diana e la fantasmagorica rovesciata di Orfei (settimo acuto in campionato per lui). Nella ripresa i locali cercano di rischiare il meno possibile il gol della bandiera ospite è ad opera di Kokolari, per il 3-1 finale. Terza vittoria nelle ultime tre domeniche per il Fosdondo (fa eccezione il recupero infrasettimanale con la Reggio Calcio, dove è arrivato un ko), mentre al Puianello la vittoria manca ormai dal lontano 20 ottobre 2019.
Continua il momento di crisi per il San Faustino, che sul proprio feudo incassa la quarta sconfitta consecutiva. L’Invicta Gavasseto infatti espugna il campo del San Fao con un pirotecnico 2-3: vantaggio ospite con Caramanti, pareggio locale con Saccozzi. A fine primo tempo ancora Caramanti permette ai suoi di mettere la testa avanti grazie al suo decimo sigillo in campionato. A inizio ripresa Guidetti consente all’Invicta di allungare e nel finale il rigore di Muratori riapre la contesa ma non consegna punti ai locali. San Faustino senza vittorie da fine ottobre, Invicta al secondo successo nelle ultime tre gare.

News commentabile da utenti registrati - News commentabile da utenti non registrati
Pagina
-
Pagina






Oggi: nessuna partita
Domani: 1 partita
#edicolaedintorni
CANTACESSO LUCA
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy