Home
News
Le Interviste di CR
Tabellini
Rose 20/21
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Tabella Promo&Retro
Campionati
Coppe
Marcatori
Fossil Cup
Conad Cup
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
NEWS - LE INTERVISTE DI CALCIOREGGIANO: SAN PAOLO
<< Torna indietro
LE INTERVISTE DI CALCIOREGGIANO: SAN PAOLO

Il direttore generale Sofian Farid ci ha parlato della realtà modenese
Salta il testo e vai ai commenti
calcioreggiano.comLe interviste di calcioreggiano - 19/05/2020

Continua il nostro approfondimento, in cui andremo a conoscere più a fondo le tante società che hanno deciso di sostenere Calcioreggiano e hanno voluto essere parte del nuovo progetto partito la scorsa estate. Nel corso dei prossimi mesi, attraverso queste interviste, scopriremo aneddoti, curiosità, persone e luoghi che ogni giorno segnano la storia del calcio dilettantistico, dalle categorie più blasonate a quelle che lo sono meno.

Quest’oggi abbiamo fatto due chiacchiere con Sofian Farid, direttore generale del San Paolo Modena, che milita nel campionato di seconda categoria girone F

Non si può non iniziare dall’emergenza in cui si trova il nostro paese, considerando che ovviamente il calcio in un momento così viene in secondo piano come è giusto che sia, pensate che le misure prese dalla federazione siano corrette? Secondo voi come è stata gestita questa situazione?
Sarebbe troppo facile giudicare lì operato della federazione che giustamente si è adeguata al protocollo e alle decisioni assunte dal Governo e dalla Regione. Inoltre, tutti inizialmente abbiamo sottovalutato la situazione ma, presa coscienza della situazione, abbiamo accettato lo stop di tutto il calcio.

Fino al momento dello stop del campionato come stavate andando?
Dopo un avvio promettente con 5 vittorie nelle prime 5 gare di campionato la squadra ha purtroppo avuto una flessione e un calo mentale. Gli obiettivi erano, per questa stagione, il raggiungimento dei playoff e eravamo ancora in corsa per centrarli.

C’è stata una squadra o giocatore avversario che vi ha maggiormente impressionato?
Devo dire che il livello di gioco espresso dalla maggior parte delle squadre era nella media, nessuna squadra mi ha impressionato più di un'altra.

Quali sono i traguardi che ricordate più volentieri come società?
Sicuramente la vittoria della Coppa Città di Modena di tre anni fa e la promozione in seconda categoria, senza dimenticare il raggiungimento della finale play off della scorsa stagione.

Come si vive il calcio nel vostro quartiere di Modena?
Nella nostra società abbiamo molte persone e volontari che seguono le nostre squadre con grande passione, questo ci gratifica molto.

Chi sono coloro che lavorano dietro le quinte?
Dietro ad ogni partita o allenamento ci sono persone che lavorano nell'ombra, ma se non ci fossero lo sport che amiamo non si potrebbe fare, quindi un ringraziamento speciale va a Sergio, Massimo, Iller, Daniele, Ernesto, Claudio, Muccini. Senza dimenticare le nostre segretarie Alice e Rossella che non si risparmiamo mai e dedicano il loro tempo alla nostra società. A tutte queste persone va un grande ringraziamento.

Quali iniziative vengono portate avanti dalla società?
Nella nostra società è presente la squadra “Arcobaleno", per ragazzi con disabilità seguita da Nino Sgarbi e il suo staff.

Per quanto riguarda il settore giovanile: quante squadre e iscritti?
Il nostro settore giovanile è composto da 15 squadre e 4 squadre femminili per un totale di circa 500 tesserati. Numeri molto importanti.

Quali sono i vostri programmi futuri?
Il programma della società rimane quello di educare ed insegnare calcio valorizzando l'aspetto umano e della famiglia.

Sperando che si possa tornare al più presto alla normalità, quali sono i vostri progetti per l’immediato futuro e cosa vi piacerebbe realizzare invece a lungo termine?
Nell'immediato futuro sarebbe una vittoria tornare alla normalità, riassaporando la gioia e la fatica dell'allenamento, delle sconfitte e delle vittorie in campo, ma soprattutto l'abbraccio dei compagni di squadra dopo aver segnato una rete, quella rete che da ormai troppo non si muove più.

Grazie e in bocca al lupo!

News commentabile da utenti registrati - News commentabile da utenti non registrati
Pagina
-
Pagina






Oggi: 4 partite
Domani: 2 partite
#edicolaedintorni
DONADELLI TIZIANO (ASSIST. ALL.)
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
91 minuto
Photogallery
MONDO CR
App
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy