Home
News
Tabellini
CU Società
Rose 23/24
Mercato
Schedilettantina
Comunicati
Utente Anonimo
LOGIN
Registrati
Società
Elenco Società
Comunicati Società
Programma Gare
Tabellini Partite
Comunicati FIGC
Calciomercato
Svincolati
Campionati
SERIE D
ECCELLENZA
PROMOZIONE
PRIMA CATEGORIA
SECONDA CATEGORIA
TERZA CATEGORIA
JUNIORES
ALLIEVI
GIOVANISSIMI
Marcatori
Coppe
C. ITALIA ECCELLENZA
C. ITALIA PROMOZIONE
C. EMILIA ROM. I CAT.
C. EMILIA ROM. II CAT.
TORNEO DEI PRESIDENTI
FOSSIL CUP
CONAD CUP
COPPA TRICOLORE UNDER 17 PROV.
COPPA TRICOLORE UNDER 15 PROV.
Fossil Cup
Conad Cup
Memorial Zini
Memorial Rognoni
XXII° Trofeo Città di Reggiolo
Archivio Storico
Torneo della Montagna
I CR
Forum
Collabora con noi
I risultati sul tuo sito!
Area Riservata
Visite
Siti Amici
Mondo CR
Schedilettantina
Oscar del Calcio
Speciale Stadi
Fantacalcio
Il Resto del Mondo
Figli di un calcio minore
NEWS - ZOOM PROMOZIONE GIRONE B
<< Torna indietro
ZOOM PROMOZIONE GIRONE B

Testa a testa tra Bibbiano San Polo e Vianese
Salta il testo e vai ai commenti
calcioreggiano.comGenerica - 19/02/2024

Prosegue la lotta a due BSP – Vianese, dopo che il terremoto della scorsa tornata firmato Rozzi aveva destabilizzato nuovamente la classifica con un +3 matildico della Scala Richter.
Riferito alla giornata numero 24, trattasi non di “scale” bensì di “Zona Cesarini”. Sì perché la capolista la sfanga al minuto 95 col centrale Bonacini.
Più difficile del previsto il lungo viaggio direzione Cavezzo coi padroni di casa che impattano il momentaneo 0-1 di Borges al 28’ col sigillo di Prezzato.
1-2 che si materializza come sopra descritto e quel che è ancora più evidente in casa cavezzese è lo spettro di un -10 dalla zona salvezza (con quarto ko filato).
Si ripiglia dal passo falso di Bibbiano la Vianese, capace di regolare 2-0 la ostica Atletic CDR Mutina.
Un incrocio non facile per gli scoiattoli che però fanno un sol boccone sul binario caldo 33-37 Adusa-Rivi.
Giusto quattro i giri d’orologio perché i modenesi cadano al tappeto, vedendosi ora sbattuti fuori dalla zona play-off visti anche i segni “+” (più o meno, ecco) delle dirette concorrenti.
Concorrenti però affette da una pareggite oramai cronica.
“Paziente zero” Arcetana, si oserebbe dire. I biancoverdi per la seconda domenica filata incamerano solo un punto e la seconda piazza perdura distante come un’oasi nel deserto.
Ok che in Via Caraffa arrivava un Vezzano assetato di punti, ma chiudere ad occhiali un incrocio “non” di cartello rischia di pesare molto sull’esito finale di Bernabei & Soci.
Per la falange vezzanese invece un buon punto (secondo risultato utile consecutivo) dopo un filotto di due ko nei precedenti 180’.
Quarta e quinta piazza che vede pressochè a braccetto Sanmichelese e United Carpi.
Partiamo dall’ex matricola a tinte biancazzurre ed l’1-1 casalingo col Terre di Castelli Next Gen.
Ospiti che paiono salmoni norvegesi geneticamente modificati poiché il loro tentativo di risalire la corrente è davvero encomiabile.
E per poco non fanno il colpaccio poiché avanti 0-1 al 30’ con Crispino, si vedono raggiunti da capitan United Jocic al 51.
Sfuma così quella che sarebbe stata la terza vittoria filata ma, a nome di ambo le compagini, prosegue prepotentemente un positivo momento di stagione.
Rammarico anche fra i calanchi sassolesi poiché non basta il fulmineo (undicesimo in regular) sigillo di Peddis per domare il Castelnuovo.
Pedecollinari che agguantano il pari al minuto 83 con Fontanesi e fermano lo spauracchio “emorragia di risultati” mantenendo dalla 14° piazza.
Posizione occupata dal San Felice mood Juve al “Bentegodi”, ma in quel del “Ferrarini”.
Due volte sotto contro il Castellarano (Bettelli al quadrato) ci pensano i giallorossi Bernabiti e Ndrejaj a ricucire ambo gli strappi.
Tutto o quasi nell’ultimo deca di gara ed in soldoni possiamo dire che: il Castellarano non ingrana mai.
Ingrana ok, ma grattando, lo Sporting Scandiano.
Impegno “agevole” sulla carta nonostante in settimana fosse avvenuto il cambio alla guida tecnica in quel di Fiorano.
Fase centrale di partita molto concitata col botta e risposta Suma-Angelillis che fissa il risultato sull’1-1.
Un segno X di cui se ne fanno poco o nulla entrambe le squadre.
Copia & Incolla di quanto sopra nel pari (con medesimo risultato) tra il fanalino APM e la Quarantolese.
Dopo ere geologiche finisce il filotto di sconfitte in casa bismantovana e tanto è l’orgoglio per essere riusciti ad impattare subitamente il vantaggio ospite con Bottazzi.
Tutto un po', per gli almanacchi di fine anno.
In casa modenese invece amaro in bocca stile Spritz Campari poiché sarebbe stato duopo, visto anche l’andazzo di gara, portare a casa l’intero fardello.
Poiché il fardello play-out…sarebbe ben altra cosa.
In chiusura non possiamo citare la seconda vittoria negli ultimi 180’ della Virtus Camposanto, che fa un po' da contraltare (deformazione da tifoso) alla figura Virtus (Bologna) in Coppa Italia (come margherite ecco spuntare gli occasionali, tifosi Una Hotels…).
4 punti nei due consecutivi incontri casalinghi e si respira con un più di un bottino pieno dalla 14° posizione.
Non basta stavolta capitan Barozzi ai canarini di Baiso; Tecku e Pignatti fanno valere la legge dello “Zanotti”.
Lato Baiso Secchia: -8 dalla quinta piazza sa tanto di “Addio amor, ti ho amato con ardor…” (questa è difficile: canzone ne “Basil L’investigatopo”…meno Tavor lo so).

News commentabile da utenti registrati
Pagina
-
Pagina






Oggi: 2 partite
Domani: 29 partite
CASOLARI ANDREA '95
#mios
    
CALCIO
Società
Campionati
Coppe
Torneo della Montagna
Comunicati FIGC
Calendario Partite
Archivio Storico
CALCIO E WEB
Comunicati società
Mercato
Tabella Promo-Retro
News
Forum
Figli di Un calcio Minore
Photogallery
MONDO CR
Facebook
Stadi
Oscar di calcioreggiano
Schedilettantina
Fantacalcio
Siti Amici
CALCIOREGGIANO
Utenti
Lavora con Noi
Risultati di CR sul tuo sito
Chi Siamo
Contatti
Mappa del Sito
Privacy Policy